Analisi tecnica Ftse-Mib

Pubblicato da: MatteoT - il: 20-02-2013 10:00 Aggiornato il: 31-08-2015 13:38

Gli esperti di Borsari.it ne sono sicuri: i canali di lungo periodo ci restituiscono la notizia che a luglio 2012 è partito un ciclo biennale, oltre al sottostante annuale, e che attualmente ci troviamo sul secondo semestrale, alla chiusura del quale partirà il terzo ed ultimo semestrale dell’annuale in corso.

volume-indicator-forex-3

La velocità del semestrale si chiuderà, molto probabilmente, già lunedì prossimo, ultimo giorno di voto alle nazionali italiane. A quel punto potremmo vedere una ripartenza dei prezzi verso, ed oltre, il massimo dell’attuale ciclo semestrale (18.000 punti circa), oppure in caso di risultati non molto entusiasmanti, potremmo vedere un brusco riavvicinamento ai minimi di luglio 2012.

Sarà il risultato elettorale, ovviamente, a dirci dove potrà arrivare la borsa; perché è da questo che dipende non solo il futuro dell’Italia ma dell’Europa e dell’economia mondiale. Infatti le case d’affari internazionali hanno già pubblicato i loro scenari, dimostrando di conoscere l’Italia molto meglio degli italiani stessi.

Il verdetto è unanime, e negativo, su Berlusconi: una sua vittoria getterebbe tutti i mercati nel caos più totale e si potrebbero riproporre le condizioni presenti nell’estate del 2011; in caso di crollo della lista Monti (possibile che non raggiunga il quorum in una delle due camere) potrebbe vedersi una fine dell’euro ed un’uscita dall’unione monetaria dei Paesi dell’Europa meridionale, Francia compresa. Se il Movimento 5 stelle supera il 20%, non sarà possibile formare un governo e bisognerà tornare alle elezioni.

I mercati, quindi, hanno le idee chiare: la situazione migliore, benedetta tra l’altro da Merkel, Bce ed Obama, sarebbe una coalizione tra Bersani, compreso Vendola, e Monti. E intanto le principali banche d’affari stanno alleggerendo le loro posizioni azionarie, dimostrando che si aspettano una correzione dei mercati nel breve periodo. Correzione che nella Borsa italiana potrebbe avere effetti molto più pesanti.

Per approfondimenti visita la nostra sezione dedicata all’Analisi Tecnica e Strategie di Trading ->> 

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com