Fiat-Chrysler: operazione da 20 miliardi di dollari

Pubblicato da: MatteoT - il: 26-05-2013 15:49

Il Wall Street Journal anticipa alcuni dati ed informazioni importanti sulla manovra dell’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, per acquistare il controllo del 100% di Chrysler e quotare la società che nascerà dall’unione con Fiat a Wall Street: una mossa da 20 miliardi di dollari, di poco inferiore ai 23 dello sbarco in Borsa di General Motors nel 2010.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

fiat_chrysler_324x230

Una transazione “complicata”, per la quale Fiat – riferisce il Wsj – ha contattato Goldman Sachs, Bank of America, Deutsche Bank e altri istituti per un potenziale finanziamento.

L’obiettivo di Sergio Marchionne e della “sua” Fiat è quello di consentire all’azienda torinese di avere “il totale controllo della casa automobilistica americana e a quotare i titoli su un listino americano, una manovra che probabilmente includerà una complicata reazione a catena che potrebbe significare più di 20 miliardi di dollari di accordi”.

Una cifra “quasi quanto grande i 23 miliardi di dollari dello sbarco in Borsa di General Motors nel 2010” afferma il Wall Street Journal. L’obiettivo di Marchionne è un’ipo della società Fiat-Chrysler che possa alimentare il bilancio del Lingotto.

“Per centrare l’obiettivo – scrive il Wsj – ha bisogno di un nuovo finanziamento, di acquistare la quota di Chrysler in mano a Uaw e di rivedere i prestiti e i bond di Chrysler”: e sottolinea che Marchionne sta lavorando da mesi su due elementi del piano: uno è raccogliere un nuovo finanziamento per Fiat, l’altro è acquistare il 41,5% di Chrysler.

“Marchionne ha detto che Fiat ha abbastanza liquidità per acquistare la quota Chrysler, che potrebbe costare fra gli 1,75 e i 4,27 miliardi di dollari. Gli analisti non sono d’accordo“, perché ritengono che se Fiat usasse la liquidità a disposizione per l’acquisto della quota rischierebbe un downgrade, sostiene il Wall Street Journal.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

etoro

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di social trading

Il modo piu’ intelligente per investire,  copiare automaticamente i trader piu’ esperti.

Questa è la rivoluzione del social trading di eToro.

Condividi sulla community le tue strategie di trading e utilizza la funzione di CopyTrader™.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.

Il 75% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo provider. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.