Blitz di Fiat: acquisito il 20% di Rcs

Pubblicato da: MatteoT - il: 28-06-2013 21:50

La notizia è di quelle che lascia sorpresi i più. Con un blitz in piena regola, nell’ultimo giorno disponibile per l’esercizio dei diritti, Fiat ha acquistato ulteriori diritti relativamente alla ricapitalizzazione di Rcs che porteranno la sua quota post aumento al 20,135% del nuovo capitale ordinario. Praticamente il doppio di quanto deteneva l’azienda torinese sino ad oggi, ossia il 10,497%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

fiat_chrysler_324x230

Fiat detiene attualmente 11,54 azioni ordinarie del gruppo editoriale e come già “ampiamente reso noto”, si legge in una nota del Lingotto, “la società si è impegnata a sottoscrivere la quota di pertinenza dell’aumento da 421 milioni per un totale di 34,6 milioni di titoli ordinari e ad acquistare ulteriori diritti di opzione offerti da altri partecipanti al patto di sindacato necessari alla sottoscrizione di 9,08 milioni di azioni”. E in questo senso, oggi la Fiat ha comprato sul mercato “ulteriori 10,7 milioni di diritti che danno diritto alla sottoscrizione di 32,1 milioni di titoli”.

Al termine della ricapitalizzazione, quindi, la partecipazione di Fiat sarà pari a 87,327 milioni di azioni, pari quindi al 20,135% del nuovo capitale sociale ordinario di Rcs. “Le azioni detenute da Fiat in Rcs, incluse quelle rinvenienti dall’aumento”, sono soggette ai termini e condizioni del patto.

Nel tardo pomeriggio di oggi, poi, per fugare qualsiasi dubbio su eventuali altre novità nell’editoria, l’accomandita di casa Agnelli “conferma di non detenere altre azioni o diritti di opzioni di Rcs direttamente o indirettamente oltre a quelle già comunicate da Fiat”. Tradotto: da Torino si muoverà solo la casa automobilistica, e non la holding Exor come si ipotizzava da più parti nei mesi scorsi.

A pochi minuti dall’annnuncio è giunta anche la notizia della scomparsa di Giuseppe Rotelli, da tempo malato.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scarica
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading