Debutto col botto per Twitter

Pubblicato da: nikoperugia - il: 08-11-2013 21:08

Il rampollo tecnologico di Wall Street è finalmente approdato sul mercato: Twitter è stato quotato sul New York Stock Exchange, ottenendo risultati a dir poco spettacolari. Nel primo giorno di trattazione, le azioni del social network sono salite del 92%, a partire dai 26 dollari dell’offerta iniziale.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

290_470_twitter_logo_1103041

Twitter è uno delle piattaforme di condivisione sociale più diffuse nel mondo del Web 2.0, con circa 200 milioni di utenti attivi a febbraio 2013. Nonostante questi numeri siano minori di quelli di Facebook, non va sottovalutato il fatto che l’audience di Twitter sia mediamente molto legata al social network, che spesso ne costituisce la principale maniera di espressione nel web.

La IPO di Twitter

In questo 7 Novembre 2013, Twitter ha dunque cominciato ad essere quotata nel NYSE, con il ticker TWTR. Le azioni, inizialmente offerte a 26 dollari, hanno raggiunto quota 44.90$ alla chiusura della giornata. Questi avvenimenti sono in netto contrasto con quelli che aveva dovuto sopportare Facebook, probabilmente sopravvalutata nella sua IPO e che quindi ha dovuto pagare circa un anno di under-performance prima di raggiungere il prezzo di offerta iniziale.

Gli analisti stanno ovviamente parlando di un grosso successo per Twitter, che ora dovrà dimostrare di saper far crescere il proprio business, sia in termini di utenti che di profitti. Non dimentichiamo infatti che la compagnia attualmente è in perdita, e solamente migliori politiche di pubblicità e fidelizzazione dei clienti potranno riportarla in nero. Gli investitori hanno dunque creduto in queste promesse anche se, come sempre, è difficile determinare chi è dentro per il lungo termine e chi invece vuole solamente realizzare un profitto facile ‘girando’ le azioni.

Abbiamo parlato di tematiche ricorrenti nel mondo delle IPO, specialmente quelle tecnologiche che, al di là della situazione di Twitter, sicuramente serviranno a chiarificare il meccanismo delle IPO al piccolo investitore, specialmente alla luce delle numerose compagnie che verranno quotate nelle prossime settimane.

I profitti maggiori, nell’ordine del miliardo di dollari, sono stati ovviamente raccolti dai creatori del servizio, Jack Dorsey e Evan Williams, che hanno visto realizzare il sogno di tutti gli investitori hi-tech.

Sia che tu abbia creduto in Twitter nel suo primo giorno di quotazione, oppure abbia preferito startene cauto, sono sicuro che la storia di Twitter verrà raccontata per molti anni, e costituisce sicuramente una fonte di apprendimento da non sottovalutare. D’altra parte, solo il tempo e i fatti potranno dire se la valutazione è stata meritata oppure scoppierà nel nulla. Fino ad allora, Twitter offre sicuramente opportunità di profitto all’investitore.

Informazioni sull'autore

nikoperugia

Lascia un Commento

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19