Piazza Affari chiude in rialzo: bene Stm e Autogrill

Pubblicato da: Luca M. - il: 12-04-2009 1:44 Aggiornato il: 12-04-2009 1:46

Prima del lungo ponte pasquale, la Borsa infatti resterà chiusa anche lunedì, chiudono in positivo gli indici di Piazza Affari.

Volano in particolare i titoli di Stm e Autogrill, bene anch Intesa-Sanpaolo e Bulgari.

Al contrario di quanto succede di solito, ossia che gli operatori alleggeriscono le posizioni prima di andare in vacanza, questa volta le cose sono andate esattamente nel modo opposto.

Questo atteggiamento ha rafforzato l’ottimismo e lascia ben sperare per le prossime sedute.

I due indici di Piazza Affari hanno avuto un netto rialzo e chiuso con un bel positivo rispettivamente il Mibtel a +2,25% e l’S&P/Mib 2,77%.

Nonostante si viveva in un clima prefestivo ci sono stati tantissimi scambi per un controvalore di 2,9 miliardi di euro.

Resrta positivo anche il bilancio complessivo della settimana: grazie ai più recenti rialzi, rispetto a venerdì della scorsa settimana il Mibtel guadagna infatti il 2,44%.

Tra le Borse Europee solo quella di Francoforte con +3,6% è riuscita a fare meglio della Borsa di Milano, mentre Parigi e Londra hanno avuto rialzi rispettivamente dell’1,82% e dell’1,48%.

A Piazza Affari a guidare i rialzi dei titoli principali c’è saldamente StMicroelectronics con +8,26% seguita a ruota da Autogrill con +8,17%, che è riuscita a siglare un intesa con Mc Donald’s per aprire dei ristoranti della catena americana nelle aree di servizio delle autostrade francesi.

Chiusura di settimana molto positivo anche per il settore bancario, sulla scia del balzo di Wells Fargo a Wall Street, che ha contribuito a sostenere l’intero listino americano.

I due titoli principali del setttore bancario italiano ossia Intesa-Sanpaolo e Unicredit, hanno avuto rialzi rispettivamente del 6,83% e del 5,26%.

Ma l’elenco dei rialzi si completa con il recupero di Bulgari (+6,57%) e il rimbalzo di Tenaris (+5,95%).

E’ proseguito, inoltre, il rally di Pirelli (+5,7%), mentre la controllata Pirelli Real Estate è volata dell’11,45% all’indomani del riassetto di vertice, con l’uscita del numero uno Carlo Puri Negri.

Meno evidente il miglioramento di Fiat (+1,64%) in attesa di novità dagli Usa circa la trattativa per Chrysler.

Pochi (e tutti inferiori al punto percentuale) i ribassi nell’ambito dei 40 titoli dell’S&P/Mib: da Telecom Italia a Mondadori, da Terna a Campari, a Snam Rete Gas. Rialzi a due cifre, infine, fra i titoli minori, a partire da Coin che, all’indomani della presentazione del bilancio, è balzato del 26%. Banca Generali ha guadagnato invece il 24,6% e Pininfarina il 18,8%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com