Investimenti: cosa fare con il recupero delle Borse

Pubblicato da: Luca M. - il: 18-05-2009 6:25 Aggiornato il: 01-09-2019 11:47

Il 2008 resterà sicuramente alla storia come uno degli anni più difficili e negativi per gli investitori, soprattutto per chi aveva investito in titoli azionari ed in borsa.

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Riduci il rischio, aumenta i vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Riduci il rischio, aumenta i vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Per fare un esempio pratico basta notare che l’indice S&P/Mib di Piazza Affari a fine agosto 2008 era già in negativo del 25,33% ed ha perso negli ultimi 4 mesi del 2008 altri 32,4 punti percentuali. L’inizio del 2009 non è stato migliore visto che dal primo gennaio al 9 marzo l’S&P/Mib ha avuto un ulteriore ribasso del 35,14%.

Dopo questi valori minimi e precisamente dal 9 marzo all’ultima seduta della scorsa settimana, ossia il 15 maggio, i listini della Borsa hanno avuto ingenti e repentini rimbalzi che in due mesi hanno permesso a Piazza Affari di riportare il bilancio del 2009 in positivo con +2,62%.

In tutto questo vortice di cadute rovinose e ricchi rimbalzi a farne le spese sono stati i risparmiatori italiani che purtroppo per loro hanno venduto quando I titoli erano ai valori minimi perdendo la possibilità di recuperare e guadagnare qualcosa.

I motivi di questo sbaglio da parte di tantissimi investitori in Borsa sta nella paura e nella diffidenza  per I mercati valutari. Infatti vista la grande crisi e le brusche cadute I piccoli investitori hanno preferito rottamare tutte le proprie azioni e acquistare prodotti più sicuri e tranquilli come ad esempio I titoli di Stato.

Questo è dovuto soprattutto ad una mancanza di informazione e consulenza finanziaria adeguata oltre che all’emotività del momento.

Secondo i dati di raccolta del risparmio però nei primi 3 mesi del 2009, in un momento critico per l’economia mondiale, i promotori finanziari si sono dimostrati più capaci per supportare i risparmiatori.

Infatti in questo periodo mentre gli sportelli bancari hanno avuto un negativo di 12,9 miliardi di euro per quanto riguarda i risparmi gestiti, i promotori finanziari hanno avuto un positivo di 402 milioni di euro.

Questo perché molti risparmiatori che hanno consultato promotori finanziari esperti non hanno svenduto le loro azioni ma hanno investito in Borsa in un ottica a medio e lungo termine approfittando dei prezzi da saldi toccati dai listini.

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19