Barclays e Credit suisse: conti sotto le attese

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-04-2011 6:26

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Dopo che ieri Ubs ha annunciato conti migliori delle attese, ecco che due colossi bancari hanno presentato oggi i parziali di bilancio, relativi all’andamento del primo trimestre 2011: si tratta della banca britannica Barclays e di Credit Suisse.

Barclays ha riportato oggi un calo del 5% dell’utile netto del primo trimestre, arrivato a 1,012 miliardi di sterline; l’utile pre-tasse della banca inglese è in calo a 1,66 miliardi contro gli 1,82 miliardi di un anno prima, e al di sotto delle previsioni del mercato per 1,8 miliardi.

In una nota Barclays Capital, l’unità di investment banking che ha registrato un calo del fatturato del 15% a 3,28 miliardi, evidenzia comunque un rialzo del Roe (un indice di redditività degli investimenti) al di sopra del 10%. L’amministratore delegato del gruppo Bob Diamondha inoltre spiegato che il Tier 1, un coefficiente patrimoniale, è migliorato all’11% dal 10,8% dello scorso dicembre.

La seconda banca svizzera, il Credit Suisse ha registrato nel primo trimestre un calo del suo utile netto del 45% a 1,1 miliardi di franchi svizzeri (859 milioni di euro), sotto il peso di una perdita di valore di 617 milioni di franchi sui debiti e i derivati. Gli analisti si attendevano in media un utile netto di 1,2 miliardi di franchi.

Lo comunica la banca elvetica in una nota. I ricavi sono risultati pari a 8,2 miliardi. I proventi della banca d’investimento sono saliti al livello record di 5,4 miliardi di dollari (dai cinque miliardi dello stesso periodo del 2010).

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?