Credit Agricole: la più attiva nel 2011

Pubblicato da: MatteoT - il: 19-09-2011 13:20

L’Italia è divenuta una terra di conquista per investitori e banchiera. I primi stanno sfruttando i cali di Borsa e le difficoltà degli azionisti per proseguire con il loro shopping nel nostro Paese. Il risultato lascia poco spazio alle interpretazioni.

Bloomberg ha raccolto i dati che mostrano come siano i francesi i primi acquirenti di società italiane; l’investimento complessivo è pari a 12 miliardi, da inizio anno ad oggi. Ed i francesi hanno anche due delle prime quattro banche più attive nel settore consulenza: Credit Agricole al primo e Societe Generale
al quarto. La quota di mercato comune e complessiva è del 47% ed assieme hanno gestito operazioni per 14 miliardi.

La prima banca italiana è Mediobanca, la quale ha gestito operazioni per 3,9 miliardi: il 13,2% del totale. Più indietro le big come Intesa Sanpaolo ed Unicredit che hanno gestito, unitamente, acquisizioni e fusioni per poco più di 900 milioni di dollari: il 3,6% del totale.

Alle spalle di Crédit Agricole salgono sul podio Credit Suisse e Rothschild. Al quinto posto Bofa-Merrill Lynch e a seguire Lazard, Mediobanca, Morgan Stanley e Bnp Paribas al decimo posto.

Nella classifica, quest’anno, troviamo grandi operazioni come l’Opa da 3 miliardi lanciata da Lvmh su Bulgari seguita da Credit Agricole, al pari della cessione per 1,2 miliardi di dollari di Coin da Pai Partners a Bc, oppure Parmalat passata a Lactalis.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di Trading Voto Recensione Sito Web
eToro
eToro Opinioni Conto demo
Markets
Markets Opinioni Conto demo
24Option
24Option Opinioni Conto demo
ITRADER
ITRADER Opinioni Conto demo
XTB
XTB Opinioni Conto demo
* Your capital is at risk (CFD service)

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com