Mediaset: a rischio il controllo di Endemol

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-10-2011 9:21

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il controllo di Endemol da parte di Mediaset non è più così scontato; la casa di produzione televisiva del Grande Fratello è sommersa dai debiti: 2,2 miliardi di euro ed all’orizzonte ci sarebbe una ristrutturazione finanziaria promossa dagli azionisti: Mediaset ne condivide il controllo insieme a Goldman Sachs e al fondo Cyrte, ognuna con il 33%.

La notizia scritta dal Sunday Times non è in realtà una novità visto che l’allarme debito di Endemol era scattato già nell’estate dell’anno scorso. Secondo il quotidiano olandese ‘Het Financieele Dagblad’, Endemol stava con l’acqua alla gola per il debito ed era in cerca di un accordo con le banche per una ristrutturazione.

La conferma che la società è al lavoro per una possibile ristrutturazione del debito arriva a fine giugno: a darla è il vicepresidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, che annuncia che è stato affidato alla società statunitense Houlihan Lokey il ruolo di consulente per verificare tutte le ipotesi legate a una possibile ristrutturazione del debito di Endemol.

Endemol “è un’azienda che va bene”, spiegò in quell’occasione Pier Silvio Berlusconi, riconoscendo però che la società aveva un “problema di debito” e che dal punto di vista di Mediaset tutte le opzioni restavano in campo. Secondo il numero due di Mediaset il problema è che Endemol è stata gestita con logiche più finanziarie che industriali, e se Mediaset dovesse rimanere in pista vorrebbe giocare “un ruolo più industriale”.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.