General Electric: utili in crescita del 22%

Pubblicato da: MatteoT - il: 21-10-2011 12:54

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Buone notizie per General Electric che nel terzo trimestre del 2011 riporta utili di 3,22 miliardi di dollari (22 centesimi per azione), facendo registrare un balzo del 22% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi, nel periodo considerato, sono stati pari a 35,37 miliardi di dollari.

General Electric ha inoltre reso noto di aver già computato nei conti del trimestre il riscatto dei titoli azionari detenuti da Warren Buffett, sebbene l’operazione sia poi stato effettivamente realizzata il 17 di ottobre per 3,3 miliardi. L’operazione si è tradotta in un onere straordinario di 8 centesimi ad azione.

Guardando in avanti – precisa il comunicato della società – il rientro delle azioni detenute da Berkshire migliorerà il rendimento annuo dei titolo di 3 centesimi ad azione“.

“Siamo soddisfatti di essere riusciti a riportare il sesto trimestre consecutivo di crescita in doppia cifra degli utili operativi in un ambiente macro ancora volatile – ha detto il ceo Jeff Immelt -, abbiamo migliorato gli utili, ottenuto una solida crescita in doppia cifra degli ordini di infrastrutture, portato a termine un piano bilanciato di allocazione del capitale e mantenuto un bilancio solido. Abbiamo concluso il trimestre con un livello record di ordini già acquisiti per 191 miliardi e rimaniamo fiduciosi circa il conseguimento dei risultati previsti per il 2011“.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.