Piazza Affari maglia nera d’Europa

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-11-2011 15:12

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

E’ ancora una giornata da segno meno in Europa e Piazza Affari si dimostra ancora la peggiore del lotto; il tutto nella giornata in cui riprende a correre lo spread tanto da mettere in allerta la Bce che si rigetta sul mercato ad acquistare titoli italiani.

Ma la sorpresa è la Germania che comincia a capire cosa significa essere sotto mira della speculazione: l’odierna asta dei Bund è stata parzialmente invenduta tanto che la Bundesbank, banca centrale tedesca, è stata costretta a comprare 2,35 miliardi di titoli di stato tedeschi.

Le cattive notizia dalla Germania non hanno evitato, peraltro, l’aumento del differenziale tra i Btp decennali e i Bund tedeschi: lo spread ha sfondato di nuovo quota 500, toccando i 505 punti base nella primissima mattinata. Poi è tornato a calare attestandosi intorno a 483 punti, grazie anche all’intervento della Banca centrale europea sul mercato del debito italiano (e spagnolo).

Il rendimento del Btp con scadenza di due anni sul mercato è volato ai massimi da metà anni ’90 oltre il 7,2%. Il premio di rendimento rispetto ai titoli tedeschi con la stessa scadenza sfiora i 700 punti, livello mai segnato negli oltre dodici anni di vita dell’euro. In calo lo spread decennale spagnolo, a 468 punti da 471 precedenti.

La situazione non migliora nel pomeriggio quando Wall Street apre in calo con il Dow Jones che perde lo 0,46% a 11.435,52 punti e il Nasdaq che cede lo 0,84% a 2.500,59 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,80% a 1.177,75 punti. Alla fine Milano cede il 2,59%, Londra segna -1,29%, Francoforte -1,44%, Parigi -1,68%.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.