Titoli petroliferi in forte rialzo

Pubblicato da: Luca M. - il: 20-06-2008 10:07

Il rincaro dei prezzi dei carburanti ha portato come conseguenza un forte rialzo dei titoli petroliferi alla Borsa di Shanghai.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

PetroChina, numero uno in Cina e seconda compagnia petrolifera a livello mondiale, ha avuto un balzo in positivo dell’8% all’apertura delle contrattazioni e segnava ancora +5% nel primo pomeriggio.

In rialzo del 4,5% anche Sinopec.

Ma sugli effetti di lungo periodo di questa svolta tariffaria i pareri sono divisi.

Ieri sui mercati mondiali il greggio ha perso quota: in previsione del fatto che il boom dei consumi energetici cinesi rallenterà per effetto del rialzo dei prezzi. Ma non tutti in Cina sono convinti che andrà così. In passato, i prezzi amministrati dei carburanti hanno causato fenomeni di penuria e razionamento, lunghe code ai distributori soprattutto per i camion diesel.

Siccome le compagnie petrolifere vendevano il carburante spesso in perdita e i sussidi governativi non bastavano a coprire interamente la differenza tra le quotazioni mondiali del greggio e le basse tariffe domestiche, “imboscavano” il petrolio e ne limitavano i rifornimenti ai distributori.

Ora il rialzo dei prezzi alla distribuzione incentiva le compagnie petrolifere ad approvvigionare più generosamente il mercato. E la conseguenza ultima potrebbe essere un aumento dei consumi anzichè una loro diminuzione.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.