Santander: crollano gli utili

Pubblicato da: MatteoT - il: 31-01-2012 17:08

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Banco Santander, il maggior istituto di credito della Spagna, ha annunciato che gli utili del quarto trimestre del 2011 sono crollati a 47 milioni di euro, rispetto i 2,1 miliardi di un anno fa. Cosa c’è dietro la brusca flessione?

Innanzitutto la decisione della banca di anticipare l’applicazione delle nuove regole in vigore per la messa a bilancio delle perdite nel settore immobiliare e in parte la flessione dei profitti sui mercati brasiliano e britannico.

Mariano Ravoy, neo primo ministro spagnolo, ha messo sotto pressione Santander ed altre banche spagnole affinchè siano più trasparenti nell’ammettere le perdite legate alla svalutazioni delle loro proprietà immobiliari e terreni.

Per quanto riguarda i dati relativi all’intero 2011, gli utili netti sono scesi a 5,35 miliardi da 8,18 (ma senza alcune voci straordinarie i profitti sarebbero arrivati a quota 7,02), non riuscendo quindi a raggiungere l’obiettivo di presentare risultati in linea con il 2010 che si era dato lo scorso giugno il presidente Emilio Botin.

Il numero uno di Santander lo scorso settembre aveva avvertito gli investitori che i dati del 2012 non si sarebbero scostati molto da quello appena concluso e che sarebbero stati necessari tre anni per normalizzare l’andamento degli utili.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.