Fiat: 1,65 miliardi di utile netto e record per Chrysler

Pubblicato da: MatteoT - il: 01-02-2012 18:18

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Nel 2011 Fiat, inclusa Chrysler per quanto riguarda il periodo giugno-dicembre, ha registrato un utile netto superiore ad 1,65 miliardi di euro, in rialzo rispetto all’1,43 del 2010 e delle attese medie degli analisti che erano di 1,52 miliardi.

Il cda “ha deciso di non raccomandare la distribuzione di un dividendo alle azioni ordinarie” della società, “considerando che Fiat intende mantenere un elevato livello di liquidità e che sussistono restrizioni alla possibilità di Chrysler di distribuire dividendo ai propri soci”, si legge nel comunicato. Il Lingotto per il 2012 prevede un utile netto di 1,2-1,5 miliardi di euro e ricavi per oltre 77 miliardi.

Ottimi risultati anche per Chrysler che archivia il 2011 con un utile netto a 183 milioni di dollari, a fronte di una perdita di 652 milioni nel 2010. E’ la prima volta dal 1997 che Chrysler chiude un anno in utile netto.

Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto – ha detto Sergio Marchionne, ad di Fiat e Chrysler -. Ora andiamo incontro a un nuovo anno di elevate aspettative con la testa bassa, concentrati a eseguire gli obiettivi che ci siamo posti”. Il debito industriale netto è stato quasi dimezzato al 3 dicembre 2011 a 2,9 miliardi di dollari dai 5,8 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.