Unicredit: l’outlook migliora, titolo a + 80% dai minimi

Pubblicato da: MatteoT - il: 06-02-2012 21:07

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Le prospettive per Unicredit migliorano e Bank of America-Merrill Lynch annuncia di aver rivisto la copertura con giudizio ‘buy’ dal precedente ‘neutral’. Il titolo della banca di piazza Cordusio subisce un forte rialzo nelle ultime settimane e passa dai 2,2860 euro del 9 gennaio 2012 alla chiusura di venerdì a 4,1180. Un balzo in avanti dell’80,14%.

I guadagni sono inferiori a quelli di altri titoli bancari scambiati sul Ftse Mib, come MPS e Banco Popolare. Le ultime indiscrezioni pubblicate dal Financial Times non riguarderebbero la banca Unicredit.

L’authority bancaria europea (EBA) potrebbe contestare oltre la metà dei piani scelti dalle 30 banche che devono cercare mezzi freschi per portare il capitale proprio ‘core’ al 9% entro fine giugno. UniCredit ha infatti già portato a termine da gennaio l’aumento di capitale da €7,5 miliardi e il Core Tier 1 è già oltre la soglia di sicurezza richiesta.

Gli investitori guardano anche alle recenti dichiarazioni di Federico Ghizzoni, amministratore delegato della banca di Piazza Cordusio: “Ad aumento concluso possiamo dire che il numero dei soci, a cominciare dalle Fondazioni, si conferma fondamentale, cosi’ come e’ stata in tutti i passaggi chiave della banca -, ha detto nel corso di una intervista rilasciata al Corriere Economia – “E’ certamente molto importante il ruolo di alcuni fondi di investimento americani che sono entrati ad investire in Unicredit – continua Ghizzoni – e sono tornati con una logica di medio-lungo termine. E’ il segno della nostra credibilita’ sui mercati”.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.