Generali: ai manager bonus dimezzati

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-03-2012 21:42

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Non esultano i manager di Generali che si vedono dimezzare i propri bonus. I premi per i vertici del gruppo del Leone, a causa delle pesanti valutazioni sul portafoglio scontate nello scorso anno, sono calati da 3,86 a 2 milioni. Premio record, invece, all’ex presidente Cesare Geronzi che come buonuscita per le dimissioni di aprile scorso ha incassato 16,6 milioni.

Il group ceo, Giovanni Perissinotto ha avuto una retribuzione complessiva di 2,35 milioni di euro (3,41 milioni nel 2010): la componente variabile è passata a 480mila euro dagli 1,57 milioni del 2010. E’ andata meglio all’ad Sergio Balbinot che ha ricevuto in totale 2,71 milioni, con bonus per 0,97 milioni (1,57 milioni nel 2011), mentre il direttore generale e Cfo Raffaele Agrusti ha ricevuto complessivamente 1,57 milioni, con bonus a 0,57 milioni (0,709 nel 2010).

Il calo della parte variabile della remunerazione di Perissinotto è legato al risultato di esercizio consolidato di gruppo (l’utile netto è sceso 1,7 miliardi a 856 milioni). I bonus di Balbinot e Agrusti sono, invece, collegati al raggiungimento di specifici obiettivi assegnati. Tra i bonus assegnati nel 2011 appaiono anche quelli per 200 mila euro del direttore generale Paolo Vagnone (715mila euro il totale degli emolumenti), arrivato in Generali agli inizi del febbraio scorso.

Al presidente Gabriele Galateri, entrato nel gruppo del Leone alato nell’aprile del 2011, vanno 584.425 euro di emolumenti per il 2011. Per Galateri, al contrario di Geronzi, non è prevista alcuna indennità in caso di cessazione anticipata dell’incarico.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19