Crescita boom per Salini; Impregilo rende di più

Pubblicato da: MatteoT - il: 13-04-2012 15:28

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Salini, costruttore romano che ha rilevato il 25% di Impregilo con lo scopo di far confluire insieme le due aziende, ha annunciato oggi i risultati del suo 2011. Il gruppo, guidato da Pietro Salini (in foto), ha registrato nel 2011 ricavi in crescita del 37% a 1.426 milioni.

Il margine operativo lordo aumenta del 2,7% a 172,6 milioni ed un risultato operativo di 77 milioni (+6,4% rispetto al 2010), pari al 5,4% del fatturato.

Nello stesso periodo Impregilo ha generato con le attività delle costruzione 1.618 milioni di ricavi, con un margine lordo di 220 milioni pari a 13,6% e un risultato operativo è stato pari 161,5 vale a dire un decimo del fatturato.

Nonostante Impregilo fatturi poco più di Salini, nel 2011 il gruppo delle costruzioni quotato ha registrato una redditività doppia rispetto al gruppo romano. Va detto però che dai conti di Impregilo sono esclusi i costi della divisione holding (stimati in 33 milioni), che invece pesano tutti sul bilancio consolidato di Salini.

A fine anno la società aveva una posizione finanziaria netta positiva per 34,3 milioni, anche dopo l’investimento da 123 milioni per rilevare il 15% di azioni Impregilo, partecipazione che successivamente è stata arrotondata al 25,3% del capitale con l’ambizione di salire fino al 29,9% del gruppo.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.