La rielezione di Barack Obama fa bene solamente alle valute asiatiche

Pubblicato da: MatteoT - il: 10-11-2012 15:25
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Il secondo mandato di Barack Obama come presidente degli Stati Uniti ha favorito le performance settimanali delle valute asiatiche; l’aumento dell’offerta di dollari è stato il fattore trainante di questi aumenti, a cui ha fatto eccezione solamente la rupia indiana.

Era nell’aria, d’altronde, che si sarebbe trattata di una settimana di rialzi per le valute asiatiche e di ribassi per quelle europee. I fondi globali hanno provveduto a immettere circa 240 milioni di dollari nei titoli azionari di Taiwan e Filippine questa settimana.

Un rialzo positivo è stato quello messo a segno dallo yuan, giunto alla sua 14° settimana consecutiva di incremento (serie record mai registrata dal marzo del 2008), favorito dal rallentamento dell’inflazione e dalle nuove misure varate per ridare stimoli all’economia del Dragone.

Ottime performance le ha avute anche il dollaro di Taiwan, che ha fatto registrare un balzo dello 0,5% durante questa settimana, giungendo a quota 29,510 rispetto al dollaro americano. L’aumento settimanale del baht thailandese, del won sudcoreano e del peso filippino, poi, è stato praticamente lo stesso e quantificabile in 0,3 punti percentuali.

L’indice Asia-Dollar che viene gestito in maniera congiunta da Bloomberg e JPMorgan, poi, si è contraddistinto per un +0,1% negli ultimi giorni. Un caso molto interessante è quello del peso filippino. In effetti, quest’ultimo è stato scambiato a livelli alti come non si vedevano da quattro anni: è notizia recente l’emissione obbligazionaria decennale da parte del paese asiatico.

In questo elenco di aumenti, l’unica nota stonata è stata rappresentata dalla rupia indiana: calo di 1,2 punti percentuali a causa dei timori per i possibili aumenti delle tasse e per un ipotetico rallentamento da parte delle economie globali.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com