Riconoscere le false partenze: capitolo conclusivo

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-01-2013 21:55

Nella serata di ieri abbiamo postato il primo articolo relativo al fenomeno delle false partenze nel Forex; si tratta di contesti in cui il trend principale viene anticipato da trend secondari, spesso in direzione opposta, che ingannano i trader neofiti che aprono posizioni che, ben presto, si rivelano non profittevoli.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La domanda principale è la seguente: come è possibile riconoscere le false partenze? Per poter raggiungere l’obiettivo possiamo sfruttare un pattern che arriva direttamente dalla tecnica delle candele giapponesi. Stiamo parlando dell’engulfing pattern che ci porta ad aprire una posizione nella direzione del pattern stesso.

La fermata, ossia lo stop loss, viene posiziona al di sotto del minimo o al di sopra del massimo del pattern stesso, a seconda che si tratti di un trend rialzista o ribassista; il take profit, invece, si basa sul movimento medio durante la prima sessione europea.

Prima di poter operare, però, è necessario mettere in evidenza altri due aspetti; innanzitutto è bene ricordare che nessuna strategia risulta essere perfetta, pertanto il risultato migliore deve avere l’obiettivo di massimizzare le posizioni in profitto e minimizzare quelle in perdite. Ciò, come spesso ricordato, viene effettuato con una buona gestione del denaro (vedasi gli articoli sul money management).

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.