L’analisi fondamentale e le pubblicazioni dei dati

Pubblicato da: MatteoT - il: 17-01-2013 18:47

All’inizio della nostra avventura nelle basi teoriche del Forex abbiamo trattato la differenza esistente tra analisi fondamentale ed analisi tecnica. Nonostante, ora, l’attenzione sia rivolta alla seconda, è molto importante tenere in considerazione anche la prima. Unendo le due, infatti, si potrà essere in grado di avere una visione d’insieme maggiormente efficace sullo strumento finanziario analizzato.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Oggi, però, ci dedichiamo all’analisi fondamentale; questa, come già definito, consente di analizzare l’andamento delle valute partendo dalle notizie macro e microeconomiche che vengono pubblicate. Parlando dell’analisi fondamentale possiamo dire, da subito, che da tenere in considerazione non è solo il dato in senso stretto, ma anche i suoi eventuali scostamenti dalle attese degli economisti.

Un esempio ci aiuterà a chiarire quanto abbiamo affermato sopra; uno dei valori macro economici più importanti è, sicuramente, il Pil. Il Prodotto Interno Lordo, come sicuramente già saprete, è di fatto la misura della produzione di beni e servizi di un Paese. Un espansione dello stesso è sintomo di crescita economica nel Paese, mentre una riduzione è sintomo di contrazione economica.

Il Pil, generalmente, viene reso noto ogni trimestre dell’anno ed è un dato a cui occorre prestare molta attenzione. Non solamente quando viene reso noto il dato “puro”, ma anche quando gli istituti effettuano nuove stime e previsioni sullo stesso. Anche in questo caso, bisognerà confrontare le attese attuali con quelle precedenti al fine di evidenziare se le previsioni sono migliorate o peggiorate.

Continuiamo nel nostro esempio. Ipotizziamo che il Pil di un Paese sia stato stimato nello 0,2%. Di per se il dato è positivo, perchè il Paese sta “crescendo”. Mettendo in relazione questo dato attuale con il passato, però, potremo analizzare se il Paese è in crescita o meno.

Se gli analisti si attendevamo una crescita dello 0,5%, sarà lecito attendersi un peggioramento economico, mentre se gli analisti si attendevamo una decrescita dello 0,2%, la situazione è in miglioramento.

Ecco quindi spiegato il perchè, nell’analisi fondamentale, è importante guardare non solo al dato “reale”, ma anche confrontarlo con le attese degli analisti e con i dati precedentemente pubblicati.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.