La Polonia a rischio stagflazione: dovrà abbassare i tassi di interesse

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-01-2013 23:02

Il tasso di interesse di riferimento in Polonia sembra destinato a subire una contrazione di un altro punto percentuale e l’evento, presumibilmente, si dovrebbe verificare nelle prossime settimane e sarà fondamentale per scongiurare la stagnazione che si sta impadronendo della maggior parte delle economie dell’Est d’Europa.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Narodowy Bank Polski ha già provveduto a ridurre il tasso in questione di settantacinque punti base (-0,75%) dallo scorso mese di novembre, tanto che esso si è ormai fermato al 4%. Tale misura è stata avviata un anno dopo che la Bce ha cominciato a ridurre gli oneri finanziari.

L’ultimo taglio risale al 9 gennaio, solamente due settimane fa, ed in quella settimana il governatore della Banca centrale polacca annunciò un imminente round di politica monetaria. Gli analisti, però, vedono ancora presente il rischio di avere, in Polonia, un’economia stagnante a crescita praticamente nulla, tra lo 0 e lo 0,5%.

Anche il mercato monetario non se la passa meglio; le riduzioni dei tassi di interesse, inoltre, vengono considerate come tardive rispetto a quanto fatto dagli altri istituti centrali, vedasi Fed, Bce e BoJ. Nonostante l’impegno, comunque, la crescita economica rallenterà ulteriormente, almeno fino all’1,5% in questo 2013, come non accade da dieci anni ormai, senza alcun impulso di tipo inflazionistico.

In effetti, l’andamento dei prezzi al consumo decelererà questo mese fino a una quota compresa tra l’1,7 e l’1,8%, il livello più basso in assoluto dall’agosto del 2007. Per quel che riguarda, infine, i rendimenti dei titoli obbligazionari del governo di Varsavia a scadenza decennale, si è registrato un calo di un punto base, ancora al di sotto del 4%.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.