Egitto: tra svalutazione e rischio default

Pubblicato da: MatteoT - il: 12-02-2013 10:00 Aggiornato il: 11-02-2013 21:22

I problemi dell’Egitto sono noti a tutti; non stiamo parlando solo della difficile situazione politica nella successione al post-Mubarak, ma anche a livello economico-finanziario; il Paese, infatti, sta avendo difficoltà a mantenere la sua valuta, la Sterlina Egiziana (EGP), agganciata al dollaro americano.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

bot e btp

Il problema è essenziale visto che stiamo parlando di uno Stato in cui la popolazione vive al limite della sussistenza ed importa commotidies agricole in dollari. La Sterlina Egiziana, ultimamente, si è svalutata dell’11% rispetto al dollaro americano ed i tentativi della Banca centrale egiziana di mantenere il tasso di cambio stabile non stanno andando a buon fine.

In generale, il nuovo governo dei fratelli mussulmani ha generato un clima di sfiducia agli investimenti, anche quelli esteri, e la stessa popolazione egiziana cerca disperatamente di continuare ad avere un potere d’acquisto di livello acquistando dollari americani, che sono sempre più difficili da trovare sul mercato ufficiale.

Le banche non fanno più il cambio, ma magicamente si possono trovare sul mercato nero, dove lo scambio avviene al 2-3% in più rispetto alle quotazioni ufficiali. Differenza minima se si confronta il + 25% argentino ed il + 30% venezuelano.

Le riserve di dollari americani della Banca centrale egiziana stanno arrivando alla fine. Nell’era Mubarak queste ammontavano a circa 36 miliardi, mentre ora sono a poco più di 13,6 miliardi. L’Fmi sta per inoltrare un prestito all’Egitto e, forse, solamente così si potrà risolvere una situazione davvero critica e difficoltosa.

Informazioni sull'autore

MatteoT

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?