Sud-Est asiatico: dollaro del Singapore peggior valuta

Pubblicato da: MatteoT - il: 16-03-2013 10:00 Aggiornato il: 15-03-2013 18:27

Oltre alla svalutazione dello yen nei confronti delle principali valute, su tutte dollaro americano, euro, sterlina e dollaro australiano, nel Sud-Est asiatico sta tenendo banco un altro caso; questa volta non riguarda Cina o Giappone, bensì Singapore. E’ il dollaro di singapore, infatti, la peggior moneta del 2013 per questa zona del Globo.

dollaro canadese

L’affermazione non lascia spazio ad appelli o dubbi. La valuta della piccola città-stato, in questi primi due mesi e mezzo dell’anno, ha fatto registrare un calo che l’ha portata fino a 1,25 dollari americani, aggiornando i nuovi minimi degli ultimi sei mesi. Ad ottobre 2012, l’autorità monetaria locale stupì non poco i mercati, allentando la propria politica monetaria e motivando questa strategia con il fatto che una divisa forte avrebbe favorito la gestione dell’inflazione.

Il 2012 del dollaro di Singapore, così facendo, non ha potuto chiudersi in positivo. Da quel momento, precisamente da ottobre 2012, la moneta ha iniziato a rallentare la sua crescita fino a farla decretare, in questi giorni, la peggior valuta di questo inizio di 2013. Un record non certamente invidiabile.

Per contenere l’andamento dei prezzi al consumo, questa divisa non può essere eccessivamente debole ed è proprio questa una delle politiche principali adottate dal governo di Singapore. Secondo alcuni analisti, il calo in questione non durerà ancora a lungo e il breve termine invertirà il trend.

La Mas, ossia Monetary Authority of Singapore, è solita rivedere le proprie decisioni strategiche due volte l’anno. La maggior parte degli strategist, inoltre, ha fatto notare come l’indebolimento del dollaro di Singapore non può essere attribuito per intero all’andamento valutario, ma anche e soprattutto al rafforzamento del dollaro americano.

D’altronde, negli ultimi dieci anni i dati economici americani sono stati consistenti e robusti, con una moneta in continuo rialzo, un fattore che ha inciso in maniera evidente sulle performance di molte economie asiatiche.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com