I Non-Farm-Payrolls: come guadagnare nel Forex?

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-04-2013 8:00 Aggiornato il: 02-04-2013 15:37

C’è chi lavora sul trend e chi lavora sulle news. Operando nel Forex non si può che decidere, dapprima, quale tipo di trader essere. Ognuno, come spesso definiamo, deve stabilire il proprio piano di trading e, poi, deve anche essere in grado di seguirlo alla lettera, rendendo l’approccio a questo mercato il più “scontato”, razionale e “noioso” possibile, al fine di eliminare la soggettività e l’emotività.

Opzioni binarie 2

Oggi trattiamo il tema dei market mover analizzando come essi influenzano l’andamento delle coppie valutarie e, di conseguenza, come possono essere sfruttati a nostro favore per ottenere profitti, a prescindere che il mercato dopo la loro pubblicazione salga o scenda. Tra i market mover, il principale è sicuramente il NFP: Non-Farm-Payrolls. Si tratta del più importante indicatore globale e non può mancare un’analisi su questo.

Innanzitutto cerchiamo di spiegare cosa si intende per NFP. Questo indicatore americano misura il numero di persone che si trovano sul libro paga delle imprese non agricole. La sua variazione mensile, quindi, è determinante e significativa per scoprire quale possa essere lo stato di salute del Paese in questione. Variano, secondo una ripetitività ciclica, anche di oltre 200mila unità da un mese all’altro.

I NFP, quindi, sono tra i market mover più efficaci ed affidabili per impostare una strategia di trading e, quindi, per avere una fotografia attuale e rilevante su quello che è lo stato di salute di un’economia, in questo caso quella americana che, come ben sappiamo, è anche l’economia perno a livello globale. Le mutazioni in positivo dei NFP americani garantiscono una spinta per il resto dell’economia mondiale.

Veniamo, ora, all’operatività: come possiamo trarre vantaggio dalla pubblicazione dei NFP? Semplice. Appena i dati del Non-Farm-Payrolls vengono resi pubblici, le valute si rendono protagonista di un assoluto rally di mercato, offrendo ottimi spunti a tutti quei trader che decidono di tradare le news ed i sentiment di mercato.

Questa possibilità scatta, e qui ci sta il bello, ogni primo venerdì del mese, alle ore 13.30 GMT. Non resta che provare ad implementare questa strategia, tenendo sempre conto le fondamentali regole di money management: rischiamo massimo il 2-3% del saldo del nostro conto e cerchiamo spunti per aprire operazioni che abbiamo un risk/reward mai inferiore ad 1:1.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com