Spagna e Grecia contro Moody’s, e l’Ue che fa?

Pubblicato da: Luca M. - il: 11-03-2011 20:33

Le agenzie di rating saranno sicuramente inviso a Spagna e Grecia; sono diverse le dichiarazioni di rappresentanti dei due Paesi contro queste agenzie che nei giorni scorsi hanno tagliato il rating sul debito sovrano dei due Stati.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

George Papaconstantinou, ministro delle Finanze di Atene, si è rivolto a Bruxelles chiedendo di prendere provvedimenti “urgenti” dopo che Moody’s ha recentemente tirato una nuova bordata sul debito ellenico, sempre più difficile da finanziare.

Dall’altro capo dell’Unione europea, in Spagna, anche il merito di credito di Madrid ha subito un declassamento. E qui il ministro dell’Economia, Elena Salgado, protesta mettendo in fila i numeri. Ci sono “divergenze” rispetto alle valutazioni dell’agenzia americana e e quelle governative, ha lasciato intendere.

Secondo il ministro dell’Economia spagnolo, le attese di Moody’s sono esagerate riguardo ai costi di ristrutturazione del settore bancario, in particolare per quanto concerne le casse di risparmio.

La guerra tra Stati e agenzie di rating è iniziata ed ora si attende la risposta dell’Unione Europea, che non ha ancora individuato un meccanismo che consenta di tutelare i paesi membri dalle offensive delle agenzie di rating.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.