Indonesia: bolla in stand-by

Pubblicato da: Luca M. - il: 10-04-2011 21:08

Nell’ultimo anno, la moneta che si è più apprezzata è stata la rupia indonesiana, ben il 3,9%; la banca centrale del paese, nel mese di febbraio, ha alzato i tassi a 6,75% dando vita alla prima operazione da due anni a questa parte.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Un’altra riunione per l’aumento ulteriore dei tassi è prevista per domani, ma non sembra ci saranno altri rialzi dei tassi di interesse: “La banca centrale preferisce la strategia del ‘guarda e aspetta’ anche se ci sono rischi di un aumento dell’inflazione all’orizzonte”, commenta Vishnu Varathan, analista di Capital Economics a Singapore.

“L’apprezzamento della rupia ha aiutato a ridurre l’inflazione importata, ma è ancora presente una pressione sui prezzi domestici che dev’essere domata. Dovranno alzare i tassi prima che poi perché applicare una stretta solo tramite il tasso di cambio non può essere abbastanza”. L’indice dei prezzi al consumo nella maggiore economia del sudest asiatico ha toccato appunto il 6,65 per cento in marzo, meno rispetto all’incremento di febbraio (6,84 per cento).

Intanto l’agenzia di rating Standard&Poors ha provveduto comunque ad alzare il giudizio sul debito sovrano del paese ai massimi livelli dalla crisi finanziaria del 1998, che ha atterrito l’economia dell’intera area asiatica.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.