Cina: inflazione oltre l’attesa

Pubblicato da: Luca M. - il: 11-05-2011 14:07

In Cina l’inflazione continua a rimanere su livelli molto alti, nonostante una contenuta crescita; è il segnale degli interventi delle autorità che hanno messo in atto una stretta monetaria durante questi ultimi mesi; nel mese di aprile i prezzi sono schizzati del 5,3%, mentre le attese erano al massimo del 5,2%.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

I prezzi alla produzione sono saliti del 6,8% dall’anno precedente, in calo dal 7,3% registrato in marzo e al di sotto della stima di consensus del 7%, con una crescita mensile dello 0,5% contro l’1% precedente. I dati sono forniti dal National Bureau of Statistics (Nbs), l’Ufficio centrale di statistica cinese.

«L’impatto di prezzi alimentari sull’indice dei prezzi al consumo è sceso in aprile», ha detto Laiyun Sheng, portavoce del National Bureau of Statistics (Nbs). «I prezzi delle verdure – ha aggiunto – sono diminuiti grazie a un clima più favorevole e a una maggiore offerta».

Le misure adottate dal governo per controllare l’inflazione «hanno avuto effetti positivi iniziali» ha detto Sheng, che ha aggiunto però che «le pressioni inflazionistiche sono rimaste elevate a causa della situazione in Cina e all’estero».

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.