Caso Strauss-Kahn: Fmi più debole

Pubblicato da: Luca M. - il: 17-05-2011 19:04

Il direttore del Fondo Monetario Internazionale, Dominique Strauss-Kahn potrebbe rimanere in carcere addirittura per 70 anni; gli economisti americani unanimemente sostengono che senza il numero uno il Fmi sia indebolito: “Per il Fondo è una notizia terribile nel momento in cui la leadership deve mostrare stabilità, saggezza e fiducia”, ha spiegato a Bloomberg Bessma Momani, professore alla University of Waterloo in Canada specializzato nelle questioni del Fmi.

Mentre secondo Jerry Webman di OppenheimerFunds (fondi comuni con quasi 200 miliardi di dollari in gestione) “sarà difficile da rimpiazzare” visto il suo operato rigoroso presso l’istituzione con sede a Washington. L’attuale reggente dell’organizzazione John Lipsky, il vice direttore generale, non sarebbe invece della stessa caratura politica per mantenere l’incarico a tempo pieno: “Tecnicamente Lipsky è molto competente e rispettato ma Strauss-Kahn era un maestro della politica, uno bravissimo. Certo per ora sono solo accuse ma il Fondo è indebolito e vulnerabile”, ha spiegato David Kotok di Cumberland Advisors.

Da vedere anche quale peso chiederanno gli emergenti nel Fmi e se il ministro dell’Economia francese Christine Lagarde, possibile successore e secondo alcuni auspicabile, prenderà le redini del Fondo

Lascia un Commento

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.