Bce: Trichet conferma il rialzo dei tassi di interesse a luglio

Pubblicato da: Luca M. - il: 09-06-2011 18:54

La Banca Centrare Europea è decisamente preoccupata dal livello attuale dei prezzi e Jean-Claude Trichet, presidente uscente dell’istituto di Francoforte, ha annunciato esplicitamente che a breve ci sarà una nuova stretta monetaria: «Potrebbe esserci un rialzo dei tassi al prossimo consiglio», ha detto Trichet, aggiungendo tuttavia che «non ci siamo legati le mani» e che quindi non è del tutto scontata una stretta monetaria il mese prossimo. Imperativo, per la Bce, è comunque applicare una «forte vigilanza» sul fronte dei prezzi.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Lo staff della Bce ha comunicato le stime macroeconomiche per la zona euro: il Pil 2011 è stimato in range 1,5-2,3% da 1,3-2,1% delle stime marzo, quello del 2012 in range 0,6-2,8% da 0,8-2,8%. L’inflazione 2011 è vista al rialzo, in range 2,5-2,7% da 2,0-2,6% delle stime di marzo, mentre quella del 2012 in range 1,1-2,3% da 1,0-2,4% comunicato a marzo.

La Bce, ha detto ancora trichet, «è contraria a qualsiasi tipo di soluzione per la Grecia che comporti una ristrutturazione, un haircut o altro. Bocciamo qualsiasi piano che non sia esclusivamente su base volontaria, qualsiasi evento di credito» maggiore o anche «un default selettivo», ha detto il presidente della Bce. In particolare, qualsiasi partecipazione dei creditori privati deve essere assolutamente «su base volontaria».

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.