Dati occupazione e Forex: scopriamo la correlazione

Pubblicato da: Luca M. - il: 13-08-2011 8:15

Uno tra i principali indicatori statistici che è in grado di condizionare l’andamento economico mondiale ed, in particolare, l’evoluzione sui mercati valutari, è senza dubbio il dato sull’occupazione; il motivo? E’ in grado di definire spunti sufficienti per analizzare la congiuntura economica in corso.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In particolare, appuntamento piuttosto atteso all’interno del calendario macroeconomico, è la pubblicazione degli aggiornamenti sul tasso di disoccupazione.

Come si calcola il tasso di disoccupazione? Misura la percentuale di coloro che, pur facendo parte della forza lavoro, non trovano occupazione. Il calcolo è semplice: proporzione, moltiplicata per 100, tra il numero di persone in cerca di un lavoro e l’intera popolazione della forza lavoro (persone in cerca di lavoro ed occupati).

Il tasso di disoccupazione giovanile: ci riferiamo ai giovani compresi tra i 15 ed i 24 anni di età e consente di analizzare la facilità o difficoltà degli under 25 a trovare la propria, molte volte prima, occupazione.

L’influenza della disoccupazione sul Forex: l’occupazione e lo stato del mercato è uno degli elementi principali nella valutazione della solidità di un’economia e, quindi, della forza di una nazione e, di riflesso, della sua valuta.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.