Dollaro australiano: è calo dopo il ribasso dei tassi di RBA

Pubblicato da: Luca M. - il: 02-11-2011 15:19

Sono tre i giorni consecutivi che vedono il Dollaro australiano in calo dopo che la Reserve Bank, per la prima volta dagli ultimi due anni e mezzo, ha tagliato i tassi di interesse a seguito di segnali moderati circa la crescita e la ripresa globale.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La moneta neozelandese è salita contro lo yen dopo che il Giappone ha fatto sapere di essere preparato per sostenere l’indebolimento della propria moneta.

L’Aussie, il dollaro australiano, ha perso terreno dopo il taglio dei tassi deciso dalla RBA: l’inflazione è vicina al suo valore massimo e sarà dura combatterla. Gli economisti pensano che a dicembre possa avvenire un altro taglio dei tassi di interesse.

Il governatore della banca centrale australiana, Glenn Stevens, ha detto che i tassi di interesse sono scesi di un quarto di punto percentuale. Diversi economisti hanno tuttavia fatto sapere che tale diminuzione non porterà ad una grande diminuzione del valore del dollaro australiano.

Per chi volesse investire in valuta australiana, dunque, conviene stare attento agli andamento della stessa contro lo yen e contro il dollaro in particolare.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.