FapTurbo per MetaTrader: funziona davvero?

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-01-2012 21:05

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Da quando il mercato del forex ha iniziato a divenire famoso anche in Italia, si sono moltiplicati sul web i prodotti dedicati alla famosa piattaforma MetaTrader che promettono di guadagnare senza particolari problemi e difficoltà su tale mercato, in modo del tutto automatico.

Di questi trading system pre-confezionati è pieno il web e ne troviamo, quasi quotidianamente, di nuovi. Ma solo pochi resistono nel tempo e diventano veri e propri casi di discussione per le comunità di trader o aspiranti tali.

Si tende sempre a cercare certezze negli affari ma, la verità, è che le cose possono sempre andare diversamente da come previsto e, proprio per questo motivo, su Internet troveremo sia chi parla bene di FapTurbo, sia chi lo “uccide”.

La verità è che si tratta di un semplicissimo sistema a “martingala” (quindi a raddoppio) che altro non fa’ che aprire posizioni raddoppiandone l’importo qual’ora le stesse vengano chiuse in perdita. Aggiungendo qualche semplice regola di money management ed un segnale qualsiasi di ingresso a mercato per la prima posizione.

In ogni caso, il problema dei sistemi è che per un rischio sopportabile il capitale da impegnare è veramente enorme e più questo viene “ristretto” più il rischio aumenta esponenzialmente, portando nel medio-lungo periodo una buona fetta di utenza a perdite insostenibili.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.