Euro: la parità con il dollaro è l’unica soluzione possibile

Pubblicato da: MatteoT - il: 16-01-2012 18:15

Da quando la crisi del debito si è propagata anche in Italia, ossia 7 mesi fa, l’euro ha perso il 13% contro il dollaro. Il calo rispecchia la sempre piu’ alta probabilita’ che Roma faccia default, un evento che distruggerebbe la moneta unica.

Secondo Ricardo Caballero e Francesco Giavazzi, l’ultima speranza per la divisa potrebbe essere la parita’ con il biglietto verde. Un deprezzamento aiuterebbe l’euro a sopravvivere, posto che sia accompagnato da un sostegno in ambito di politica monetaria adeguato e coerente.

Dall’estate dell’anno scorso, scrivono i due economisti in un articolo pubblicato da Bloomberg, l’Italia ha implementato le misure di consolidamento fiscale con un’intensita’ mai vista negli ultimi 15 anni, che comportano un incremento del surplus di bilancio primario pari a oltre il 6% del Pil nell’arco di tre anni.

Tuttavia, questo non e’ il caso dell’Italia, dove il 55% delle esportazioni sono dirette a paesi xtra comunitari come Svizzera, Russia e Stati Uniti. Un deprezzamento del 15% dell’euro darebbe una grossa mano alle attivita’ di esportazione di beni, fondamentali per la ripresa italiana, compensando l’inevitabile contrazione della domanda interna.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89% di conti di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.