Come investire a 20 Anni? Guida e consigli

Pubblicato da: TommasoP - il: 27-02-2019 18:05 Aggiornato il: 28-02-2019 10:22
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Molto spesso si è soliti ricercare informazioni sui migliori investimenti e su dei sistemi atti a guadagnare online. Sono quasi sempre i ragazzi a ricercare queste informazioni. Dunque ci chiediamo: come investire a 20 anni?

In particolare si tratta di ragazzi che hanno un’età compresa tra 20 e 30 anni e che purtroppo non conoscono bene i mercati su cui investire. Questi molto spesso sono oggetto di truffe online da parte di broker senza scrupoli che si pongono come unico scopo quello di derubare i giovani ventenni.

I giovani infatti hanno una bassa propensione ad investire.

Una delle opinioni maggiormente diffuse è che investire sia semplice e facile. Altra notizia poco veritiera è che l’investimento (anche in senso esclusivamente conservativo), sia da considerarsi come una delle attività da intraprendere il più tardi possibile. Nulla di più sbagliato!

Certo ci sono delle considerazioni da fare e delle procedure da rispettare. Su questi investimenti, incide di molto la relativa difficoltà che, in questo periodo della vita, si avverte quando si tenta di risparmiare del denaro.

Ad esempio, uno dei principi su cui oggi i giovani poggiano i loro investimenti è legato ai sistemi online. Un ottimo settore potremmo dire. Molto spesso questi investimenti sono rappresentati dal trading online, ma questi però non hanno la giusta conoscenza per affrontare questi problemi.

Apri il tuo conto demo gratuito su IQ Option!

Per giunta, anche coloro che non lavorano o che non lavorano stabilmente, non sono propensi ad effettuare investimenti. Se ne parlano ne parlano con superficialità e non sanno che sarebbe meglio iniziare da giovani a investire. Ad esempio, si potrebbero investire le somme eccedenti, ovvero quelle che a loro vengono regalate da parenti e amici e che potremmo definire come fonti di reddito occasionali.

In sostanza sarebbe opportuno pensare ad investire adesso se ne avete l’occasione. Dovete pensare a investire in maniera strategica una parte dei vostri soldi anche se non avete ancora compiuto trentanni. Per gli investimenti non c’è età.

In questa nostra guida cercheremo di analizzare alcuni strumenti che hanno come riferimento il parere di insigni investitori. 

Come investire a 20 anni

Come investire a 20 anni?

Iniziare presto potrebbe essere la soluzione ideale

Abbiamo accennato poc’anzi a questo concetto. Se avete già compiuto venti anni (e avete la possibilità di farlo) potete pensare bene di investire. Ricordate che investire a questa età non è presto! Per altro i ventenni comprendono quelli che sono i rischi e i benefici degli investimenti in tempi veloci rispetto ad altri investitori. Questo vuol dire crearsi delle buone opportunità di investimento.

Tuttavia, dovete tenere presente che prima iniziate ad investire, e prima vi ritroverete con una quantità di capitale maggiore, che potrete sfruttare per far fronte alle vostre spese future.

Dovete partire da concetto che è il capitale a generare capitale (se lo si sa investire); questo effetto “cumulazione” prima inizia meglio è.

Jude Wilson della Wilson Group Financial chiama questo fenomeno con il termine compound interest. Il compound interest altro non è se non la forza più grande dell’universo.

>>Leggi anche: Come vivere di rendita? Esempi pratici di come investire in azioni e obbligazioni 2019

Elabora un piano finanziario a 360 gradi

Cosa vuol dire questo? Vuol dire che non è saggio per nulla intraprendere un percorso di investimento scollegato da tutta la realtà che vi circonda.In realtà, l’attività di investimento dovrebbe essere considerata come una parte di un più elaborato ed esteso piano economico.

Si tratta nella maggior parte dei casi di un aspetto importantissimo della vostra vita (quotidianità compresa).

Ad esempio, una oculata attività di investimento deve essere sempre accompagnata da un piano di risparmio. Questo deve essere considerato come un prodotto finanziario, ovvero un insieme di azioni, attività e abitudini che vi consentono di mettere a sistema l’accantonamento di denaro.

Come? Agendo sull’economia domestica, sulle spese correnti, ecc.

Attenzione poi a chi vi dice di poter investire anche a debito. Certamente è possibile, ma presuppone che se avete appena venti anni la vostra rete di protezione è assente o anche troppo debole. Sarebbe come dire una pessima scelta.

Come investire a 20 anni?

>>Leggi anche: Come diventare trader? Le regole d’oro per fare trading online con successo

Non fraintendere il vero senso del denaro

Oggi ci sono continuamente giovani e piccoli investitori che falliscono appena iniziano la loro carriera da trader. Molti di questi perdono l’intero capitale perché detengono un cattivo rapporto con il denaro. Purtroppo avere un rapporto cattivo con il denaro vuol dire anche fraintendere il suo vero significato.

L’errore più comune?

Pensare al denaro come lo strumento per raggiungere la felicità e risolvere tutti i propri problemi. Questo concetto è un concetto completamente errato; infatti se si mantiene questa percezione, si genera un circolo vizioso che altro non fa che mescolare ansia e avidità (un cocktail micidiale).

È facile, sulla base di questa prospettiva, esporsi a rischi o trattare il denaro con scarsa lucidità. A questo punto ci si deve porre degli interrogativi:

  • Cos’è per voi il denaro?
  • Quale percezione di esso si dovrebbe maturare?

Il denaro lo possiamo considerare semplicemente come un catalizzatore, uno strumento per liberare tempo. Solo guardandolo in questo modo, dandogli l’importanza che merita e senza esagerare, le probabilità di compiere errori diminuiscono.

>>Approfondimento: Crowdfunding: cos’è, come funziona e quali tipologie esistono?

Come investire a 20 anni: investire e risparmiare in modo progressivo

La maggior parte dei giovani rinuncia molto spesso ad investire ancor prima di aver iniziato. Non ci pensa minimamente in quanto considerano l’investimento un qualcosa di alquanto banale perché non riescono a mettere da parte tanto denaro. D’altronde non è raro imbattersi in contratti part time o peggio ancora sottopagati quando si inizia la propria carriera lavorativa.

Ora, sulla base di questi limiti, sulla base del mantenimento di un buon tenore di vita, possiamo dire che questi rappresentano i due motivi non indispensabili per cui sarebbe meglio rinunciare a investire.

Si può iniziare anche con 100 euro al mese. (Leggi anche: Come Investire 100 € o 1.000 euro nel trading online in Modo Sicuro Senza Rischi?)

L’importante in questi casi è iniziare un percorso con la consapevolezza che magari un aggiornamento delle proprie abitudini di spesa e la crescita professionale, un giorno quei 100 euro potranno diventare 200, 400, persino 1000 nel giro di qualche anno. Il discorso della “progressione” è valido solo per chi riesce a fare carriera o anche per coloro che pensano ragionevolmente di riuscire a farla.

Purtroppo, di questi tempi non è affatto scontato.

Non lasciarti ingannare dai social

Come investire a 20 anni

Come investire a 20 anni : attenzione ai social

Sarebbe meglio evitare di fidarsi dei social. Questo è un punto molto importante, anche se, a primo acchito non sembra interessi da vicino il mondo dell’investimento.

Il problema non risiede tanto nell’utilizzo ricreativo dei social network, che da questo punto di vista possono dare tanto, ma dall’effetto collaterale che tutti almeno una volta sperimentano sulla propria pelle.

Si tratta della sensazione che abbiamo in merito alla nostra vita, ovvero che la vita degli altri sia meglio della nostra. A questa sensazione segue un senso di emulazione che trova origine proprio nel naturale bisogno di non sentirsi esclusi o di subire indebiti cali di autostima.

Ora, il senso di emulazione può portare a modificare negativamente le proprie abitudini di spesa e a sprecare denaro per una questione psicologica più che materiale.

A ben vedere il tutto influisce sulla capacità di investimento. Nel caso in cui la spesa aumenta e il risparmio diminuisce, potrebbe anche determinare una rinuncia a ogni proposito di investimento. Sarebbe opportuno quindi prendere i social per quello che sono ovvero per una vetrina.

Molto spesso invece le persone si mostrano più felici e più ricche di quello che sono. E se anche quello che si vede nei social corrispondesse alla realtà, sarebbe meglio non spendere e spandere e rinunciare al proprio percorso di investimento per vivere di riflesso la vita degli altri.

Se invece, volete investire in modo social, ma con un broker regolamentato ed autorizzato, non perdetevi questo nostro approfondimento: Social trading o copy trader? Vantaggi e svantaggi

Apri il tuo conto gratuito eToro. Prova la semplicità del social trading e del copy trader!

Automatizzare gli investimenti il prima possibile

Infine, una volta che il percorso di investimento viene avviato, e una volta che vi sentite a vostro agio nel risparmiare regolarmente del denaro ogni mese, potreste iniziare ad automatizzare i vostri investimenti. La condizione necessaria, per altro non sufficiente affinché possiate compiere questo importante passo, è avere le idee chiare su come quando e perché investire.

Una volta che avete stabilito tutto questo, potete approcciarsi a strumenti di risparmio gestito, ovviamente all’inizio a un livello infimo (sperando in un entry level basso). In questo modo potete cercare di pianificare al meglio i vostri investimenti. Questo sarebbe visto come l’unico modo per iniziare, senza scossoni, a creare qualche rendita automatica.

Investire prima di tutto su voi stessi

Sarebbe una buona strategia e questa volta non riguarda minimamente il denaro. Lo potrebbe anche riguardare indirettamente nel lungo periodo.

Per quanto voi possiate essere afferrati in materia e sui prodotti di investimento più profittevoli, non potete mai dirvi completi fino a quando non afferrate l’importanza dell’unico investimento che, in fondo, conta davvero: quello su voi stessi, sulle vostre conoscenze e sulla propria formazione. Certamente il rendimento si svilupperà solo nel tempo, e solo dopo aver aspettato diversi tempo potete vedere i vostri risultati.

Si tratta di un investimento sicuro e redditizio ma che darà i suoi frutti con il passare del tempo. In pratica, se state investendo cifre non esattamente piccole potete anche dirvi soddisfatti di come stanno andando le cose, non dimenticare di studiare, formarti, aggiornarti con regolarità.

Modalità per investire i risparmi senza rischi

Come investire a 20 anni

Come investire a 20 anni senza rischi

Di seguito analizzeremo alcuni modalità d’investimento che meglio di altre si prestano a voi che avete 20 anni.

  • Scegliere la banca

Un primo passo sarebbe quello di scegliere di affidare i propri risparmi alle banche. Questo passo non deve essere considerato come un investimento, ma bensì una forma di risparmio. Si deve per tanto scegliere un istituto di credito che sia solido dove versare i propri soldi.

  • Depositi sotto i 100.000 euro

Non è il vostro caso, ma è sempre bene considerarlo. Se il patrimonio liquido è sostanzioso si potrebbe decidere di non lasciarlo solo all’interno di una banca. Sarebbe meglio suddividere i 100.0000 euro su diversi istituti al fine di non incappare nel bail-in in caso di fallimento delle banche.

  • Diversificare

Anche se avete 20 anni, sarebbe giusto ed opportuno diversificare i vostri risparmi e quindi i vostri investimenti. In questo caso si potrebbe optare per investire una quota parte del vostro capitale in investimenti a lungo termine e una parte in investimenti con time frame molto più ridotto.

Si potrebbe anche scegliere di investire con strategie ad alto rendimento (ma data la tenera età meglio non rischiare); meglio invece optare per strategie a basso rischio come ad esempio un investimento che offra un rendimento sicuro per diversi anni.

Infine si potrebbe scegliere di investire in obbligazioni di Stato, o anche obbligazioni garantite e buoni fruttiferi postali. In questo ultimo caso però i rendimenti sono minimi, ma si avrà la certezza che il capitale iniziale non verrà intaccato.

  • Per chi non vuole rischi

Infine, se non volete correre dei rischi e volete investire i vostri risparmi vi dovete accontentare di rendimenti bassi e tenervi lontano dal mercato finanziario. La scelta potrebbe ad esempio ricadere su conti di deposito, libretti bancari e postali e i già citati buoni fruttiferi postali. Si tratta di strumenti d’investimento che garantiscono il recupero al 100% del capitale iniziale con l’aggiunta però di piccoli rendimenti.

Sono considerati investimenti sicuri, gli investimenti in titoli di Stato (come i Btp), ma non i titoli di stato stranieri dei paesi emergenti, i quali anche se rendono di più sono meno sicuri.

Ci sono poi altri strumenti a basso rischio in cui investire come BoT, fondi e ETF.

>>Approfondimenti:

Investimenti per i giovani: il primo passo è risparmiare?

Come investire a 20 anni risparmiando

Come investire a 20 anni risparmiando

Se avete la possibilità durante tutto questo 2019 d’iniziare a risparmiare, sarebbe una buona idea iniziare da subito.

Basterebbe anche un piccolo contributo mensile, una piccola somma, che con il tempo potranno sicuramente diventare il primo mattone per un futuro finanziario molto più stabile e allo stesso tempo gettare le basi per l’acquisto di un bene a voi molto caro come ad esempio una casa, o anche mettere su famiglia e crescere dei figli o semplicemente tutelarvi in vista della pensione.

Purtroppo oggi si devono fare i conti anche con le spese che molti giovani sono costretti ad affrontare. Il tema del risparmio per qualcuno è sicuramente difficile se non impossibile da mettere in pratica e quindi viene rinviato di anno in anno. Basterebbe però mettere da parte una piccola cifra e razionalizzare le proprie spese per cominciare a risparmiare.

Per natura siamo spesso inclini a valutare le spese e i guadagni quotidiani nel loro insieme. Si tratta di una visione razionale dei nostri flussi sia in entrata sia in uscita. Questo ci potrebbe aiutare ad avere una visione più chiara sul nostro budget personale e su come spendiamo i soldi.

Se si riuscisse ad avere una visione generale, vi accorgerete che nel corso del tempo anche voi siete in grado di destinare una parte delle vostre entrate solo limitato le spese. Questo è il primo passo da compiere se avete vent’anni per iniziare a risparmiare e allo stesso tempo comprendere dove tagliare le spese inutili.

Come trovare la strategia giusta?

Il secondo passo da compiere è quello di trovare la giusta strategia di investimento. Infatti, una volta che avete individuata e messo da parte una quota da destinare al risparmio potete iniziare a valutare la soluzione più opportuna per investire.

In questo caso possiamo dire che una buona strategia per il 2019 potrebbe essere il PAC (Piano d’accumulo del capitale) che vi consente di accrescere il vostro investimento a poco a poco attraverso versamenti ricorrenti.

Si tratta di una soluzione che offre grande flessibilità e che vi lascia il tempo per entrare in confidenza con i mercati. Potrebbe essere questo il primo passo da compiere, in quanto vi offre anche la possibilità di pianificare nel tempo un investimento molto più consistente, magari anche 20.000 euro.

Nel caso siate però degli investitori alle prime armi è normale che siate intimoriti dal mondo della finanza e dai rischi che si associano a esso.

Vi è poi una convinzione diffusa che è quella legata agli investimenti finanziari. Si pensa che questi siano una delle attività più pericolose che possa mai essere esistita. Si pensa anche che questo investimento sia destinato solo e soltanto agli esperti. Un errore da non sottovalutare e che a nostro avviso sarebbe meglio non compiere.

Oggi vi possiamo dire che investire sui mercati finanziari comporta certamente dei rischi, come per altro lo sono tutti gli investimenti. Ad esempio si potrebbe optare per investire nel trading online. Questo strumento anche se altamente rischioso offre delle ottime possibilità di guadagno. Ma attenzione a farlo sempre e solo con broker regolamentati.

In sostanza, solo scegliendo di investire con questi broker si avrà la possibilità di investire in modo serio e si avrà la possibilità di imparare passo dopo passo ed essere seguiti dal proprio account manager che vi consiglierà sulle prossime mosse da intraprendere. Per altro, scegliendo questi broker è possibile iniziare ad investire con un capitale veramente minimo:

L’unico accorgimento al momento da tenere presente è questo: quando si investe nel trading online, vuol dire investire in borsa e non giocare in borsa e lasciare i risparmi in balia della marea dei mercati.

Potreste ad esempio optare per investire con gli ETF che vi permettono di contenere i rischi tramite la diversificazione. Gli Etf oggi sono dei panieri di titoli abbastanza completi, il cui andamento è legato a quello di un altro indice come ad esempio una piazza borsistica o una materia prima.

Ci sono diversi vantaggi di investire in ETF come ad esempio:

  1. Diversificare l’investimento;
  2. Avere costi nettamente inferiori rispetto ad altre soluzioni;
  3. Ridurre i rischi.
Apri il tuo conto demo gratuito su IQ Option

Come investire a 20 anni?

Un altro aspetto importantissimo in questa fascia di età è comprendere il denaro che si ha a disposizione per investire. Se prediligete già da questa età il risparmio, potreste scegliere di determinare quanto vi sarà necessario per la pensione. In questo caso si deve anche valutare il denaro che si è disposti a mettere da parte per investire sulla pensione. A questo punto, dovete capire come effettivamente iniziare a risparmiare per la pensione.

In questo caso, se avete meno di 20 anni, probabilmente non avete molti soldi da parte. Forse avrai un lavoro e un salario minimo in quanto state lavorando e allo stesso tempo state sviluppando le vostre capacità di carriera.

Non dovete fare altro che valutare attentamente il vostro reddito e cercare di capire come fare per investire più soldi per la vostra pensione. In questo caso, data l’età è molto semplice e facile mettere da parte qualche piccolo gruzzoletto.

Potreste anche optare per arrotondare lo stipendio con qualche piccolo hobby che possono effettivamente farvi guadagnare dei soldi. Lo potete fare magari nel tempo libero e racimolare qualche piccola somma. Si potrebbe anche pensare a delle idee di reddito passivo atte a mettere i vostri guadagni sul pilota automatico. L’investimento passivo è un’ottima idea in quanto si potrebbe lavorare una sola volta e guadagnare per sempre.

Infine dovete avere un vostro obiettivo; non pensate di poter investire senza avere un obiettivo.

Cosa fare con i soldi tra i 20 e i 30 anni

Cosa si potrebbe fare con i soldi tra i 20 e i 30 anni?

Cosa si potrebbe fare con i soldi tra i 20 e i 30 anni?

È chiaro che per investimento non si intende solo il risparmio, considerando l’età. Si dovrà prima o poi scegliere anche di investire il proprio denaro e investirlo in un modo differente rispetto al risparmio. In questo caso si devono fare le scelte giuste e le si devono fare quando si è giovani al fine di costruirsi quel benessere finanziario (solido) per il futuro.

Comprendere come fare ad amministrare il proprio denaro è una questione piuttosto difficile a quest’età. Ecco il motivo per il quale sarebbe opportuno prendere come punto di riferimento alcune proposte che di seguito vi riporteremo.

Investi su voi stessi

Sarebbe uno dei modi migliori per far fruttare i vostri soldi. Investire in cultura e nella propria formazione professionale sarebbe non solo un ottimo investimento ma sicuramente sarebbe anche molto gratificante. In questo caso si potrebbe pensare di investire i vostri risparmi al fine di ampliare la cultura finanziaria e prepararvi all’investimento futuro.

Riscattare gli anni universitari

Anche se non sembra, potrebbe essere un ottimo investimento in vista anche di una futura pensione. Questo investimento è strettamente connesso con il risparmio per la pensione. Si parla in questo caso di arrivare alla pensione prima di quello che si potrebbe pensare.

Oggi non tutti pensano a riscattare gli anni universitari; soprattutto non lo si pensa quando si è giovani e questo è un grave errore, in quanto il costo del riscatto è strettamente connesso con lo stipendio che si percepisce; pertanto, più si è giovani, minore è lo stipendio e minore sarà il costo per il riscatto della laurea.

Aprire un libretto di risparmio

Potrebbe essere un ottimo punto di partenza, un ottimo piano d’investimento che si potrà iniziare da giovani e che non richiede investimenti assurdi. Il libretto di risparmio, vi permetterà di affrontare tutte le situazioni che vi compaiono nel corso della vostra vita. Pertanto, risparmiare qualcosa ogni mese e decidere di mettere questi soldi da parte per un progetto futuro è un ottima soluzione, ma soprattutto è un investimento. Molti invece non lo considerano tale.

Non chiedere prestiti

Si tratta di uno degli errori che maggiormente sono commessi.

Un grande errore sarebbe proprio quello di chiedere un prestito da giovani. La situazione finanziaria in questo periodo è certamente poco stabile; non avete nessuna garanzia e non avete uno stipendio fisso e se lo avete probabilmente non è uno dei migliori. Peraltro si devono considerare anche i tassi di interesse atti a ripagare il vostro prestito e questi sicuramente saranno alti. avere una certa somma da parte, vuol dire anche spendere il doppio dei soldi per restituirla.

Per certi versi lo si potrebbe definire come un pessimo investimento che vi porterete dietro per diversi anni.

Coltivare le passioni

Inseguire i vostri sogni potrebbe essere un investimento che non ha eguali. Si potrebbe optare per coltivare le vostre passioni. Un investimento di questo tipo potrebbe essere qualsiasi cosa che vi faccia felice.

Ad esempio molti sognano di diventare dei trader ricchi e famosi. Per far questo si deve iniziare ad investire con questo obbiettivo al fine di raggiungere il sogno il prima possibile.

Se non siete degli esperti trader, come per altro è abbastanza immaginabile data l’età, potreste scegliere di investire in questo settore con il social trading ed il copy trader eToro che vi permette di condividere con altri trader le esperienze di investimento e allo stesso tempo apprendere dagli altri trader.

eToro vi permetterebbe anche di eseguire operazioni di copy trader, ovvero di copiare i trader che meglio di altri si sono distinti per professionalità e investire su di essi.

Se volete avere maggiori dettagli sul broker e sul sistema di social trading non perdetevi i nostri approfondimenti:

Apri il tuo conto demo gratuito ed illimitato su eToro

Creare un fondo per le emergenze

Questa è un particolare forma di investimento che molti non prendono in considerazione. Purtroppo nella vita ci troviamo spesso a fronteggiare delle problematiche inaspettate. Per queste è necessario mettere mano al portafoglio. Sarebbe un ottimo affare quindi reperire dei fondi necessari all’inconveniente è un’impresa ardua.

Al fine di evitare di incappare in questi problemi e magari essere costretti a toccare il libretto di risparmio sarebbe meglio tenere un piccolo salvadanaio dedicato a queste situazioni di emergenza.

Come investire a 20 anni: considerazioni finali

come investire a 20 anni

Come investire a 20 anni: considerazioni finali

Certamente l’obiettivo che tutti gli investitori si pongono è quello di guadagnare soldi nel corso del tempo. Tutti coloro che sono alla ricerca delle migliori opportunità di investimento lo fanno con l’intento di aumentare il proprio livello di benessere.

Per rispondere a questa esigenza vi consigliamo anche di analizzare alcuni nostri approfondimenti dedicati a giovani e meno giovani che potete sempre valutare di effettuare:

Purtroppo oggi il concetto stesso di investimento viene frainteso. Esso si basa sul pensiero di poter raggiungere un arricchimento in modo facile, veloce e senza rischio. Questo purtroppo non esiste. Ecco anche uno dei motivi per il quale oggi regna il caos più totale; non tutti gli investitori sono uguali e non tutti hanno bisogno delle stesse soluzioni di investimento.

Certamente oggi tutti sono in grado di prendere delle decisioni sul tipo di investimento da effettuare. Ma questi variano da trader a trader e da investitore ad investitore. Ecco il motivo per il quale sarebbe anche bene scegliere un’adeguata pianificazione finanziaria atta a definire gli obiettivi, le risorse a disposizione, il modo in cui le distribuire i vostri investimenti (asset allocation) e il vostro piano d’azione.

Alla fine potete optare per investire una parte del vostro capitale ed una parte tenerla a disposizione.

etoro-piattaforma di social trading

etoro-piattaforma di social trading adatta a trader principianti e non

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

TommasoP

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com