Alleata Previdenza: Opinioni – Requisiti – Riscatto del fondo pensione Alleanza

Pubblicato da: TommasoP - il: 17-10-2019 13:01 Aggiornato il: 17-10-2019 16:49

Il fondo pensione è un tipo di investimento altamente flessibile con dei costi di gestione del tutto ammortizzati che offre dei vantaggi fiscali ottimi. Un ottimo fondo è quello proposto da Alleanza Assicurazioni e si chiama Alleata Previdenza.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

In questa guida potrai trovare tutte le informazioni più importanti e necessarie sul fondo pensione Alleata Previdenza. Lo abbiamo fatto perché al giorno d’oggi con la pensione pubblica (peraltro sempre più incerta e lontana) devi stare attento, in quanto, non puoi considerarla ideale se vuoi costruirti un futuro da pensionato.

Ecco il motivo per il quale sarebbe bene valutare attentamente anche il piano di previdenza integrativa.

Alleata Previdenza è pensata per te e si pone come intermediari per integrare la tua pensione pubblica. Tutti i contributi versati, li puoi investire scegliendo tra le diverse linee di investimento, che a breve ti indicheremo, sulla base del tuo profilo di rischio.

I contributi che verserai possono essere:

  • singolo versamento da parte tua in quanto aderente;
  • TFR se sei un lavoratore dipendente, al quale si somma anche i contributi versati dal datore di lavoro.

Da un punto di vista tecnico, siamo di fronte ad un PIP, ovvero ad un Piano Individuale Pensionistico, il quale si caratterizza per:

  • libertà di versamento;
  • importo versato;
  • frequenza de versamento.

>>Dettagli e approfondimenti sulla pensione integrativa li puoi trovare su: Pensione integrativa, come costruirla in proprio

Alleata previdenza Alleanza

Alleata previdenza Alleanza

Alleata Previdenza: cos’è e come funziona?

Alleata previdenza

Alleanza: Alleata previdenza

Alleata Previdenza è un ottimo fondo pensione; al pari degli altri Fondi pensione è un fondo individuale, che opera in regime di contribuzione definita. Questo vuol dire che la pensione è determinata in funzione dei contributi versati come anche dei relativi rendimenti.

Tra i vantaggi di Alleata previdenza possiamo segnalare la grande flessibilità in termini di prestazioni e coperture, che si pone come scopo quello di permettere a tutti i clienti di personalizzare la propria previdenza. In breve, Alleata previdenza rientra tra i prodotti che beneficiano della tassazione previdenza complementare studiata dallo Stato al fine di agevolare le pensioni integrative. Questo vuol dire che tutti i contributi versati sono deducibili dal reddito complessivo fino ad un massimo di € 5.164,57.

>>Leggi anche: AXA TUTTA LA VITA: assicurazione vita e gravi malattie

Alleata previdenza: regolamento per aderire

Possono aderire al fondo tutti i lavoratori, a prescindere che si tratti di lavoratore autonomo, libero professionista, lavoratore dipendente, ecc.

Ti ricordiamo a tal proposito che l’adesione ad Alleata previdenza fondo pensione è individuale. Questo vuol dire che puoi aderire anche se privo di iscrizione ad una forma pensionistica obbligatoria o anche se fiscalmente a carico di altri soggetti.

Per aderire al Fondo compilando, devi compilare il modulo di adesione disponibile in qualunque agenzia di Alleanza Assicurazioni o scaricabile dal sito. Nota anche che tale contratto si dice concluso nel momento in cui la compagnia ti rilascia la conferma di avvenuta adesione. Questo solitamente avviene contestualmente alla ricezione del primo contributo versato.

>>Leggi anche: Quanto conviene investire nei Fondi pensione

Recesso fondo pensione alleanza

Al fine di esercitare il tuo diritto al recesso o ripensamento, hai un tempo massimo di 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto, ovvero dalla conclusione del contratto stesso.

Puoi recedere inoltrando una raccomandata A.R. direttamente ad Alleanza Assicurazioni S.p.A., Piazza Tre Torri, 1 – 20145 Milano, indicando sulla busta la dicitura “Recesso”.

Alleata previdenza versamenti

Versamenti: Alleata previdenza

Alleata previdenza contatti: controllo gestione del PIP

Nel termine ultimo del 31 marzo di ciascun anno, riceverai una comunicazione da parte di Alleanza Assicurazione all’interno del quale viene aggiornata la tua posizione personale.

Questo vuol dire che riceverai tutte le informazioni della compagnia sulle modifiche stesse apportate a fondo, le quali sono in grado di incidere significativamente sulle tue scelte di partecipazione.

Tutti i reclami in merito a presunte irregolarità, come anche eventuali criticità o anomalie possono essere inoltrati solo per iscritto con una delle seguenti modalità:

  • posta raccomandata: Alleanza Assicurazioni S.p.A. – Tutela Clienti – Piazza Tre Torri, 1 – 20145 Milano.
  • Fax: al numero 65.49.92;
  • e-mail: tutelaclienti@alleanza.it.

>>Leggi anche: Risparmio e investimenti: due modi differenti per investire?

Come versare i contributi su Alleata Previdenza

Su Alleanza Previdenza puoi depositare un diverso capitale sula base delle proprie scelte. Questo vuol dire che puoi scegliere di scegliere liberamente sia l’importo sia la frequenza tra:

  • Mensile;
  • Trimestrale;
  • Semestrale;
  • Annuale.

In breve avrai la possibilità di aumentare gli importi nel corso del piano di accumulo e di effettuare versamenti aggiuntivi al fine di ottenere ogni anno il massimo beneficio fiscale. Tutti i contributi versati possono derivare da tre differenti tipologie:

  1. Versamenti del singolo aderente;
  2. TFR maturando;
  3. Eventuali contributi del datore di lavoro.

Queste ultime due categorie sono valide solo nel caso in cui sei un lavoratore dipendente.

Rendimento Alleata Garantita: dove sono investiti i tuoi contributi?

Alleata previdenza quanto versare

Alleata previdenza quanto versare

Tutti i contributi versati ad Alleata Previdenza (contributo del singolo aderente, TFR maturando ed eventuale contributo del datore di lavoro) sono sempre investiti sulla base delle tue scelte. Potrai scegliere una delle tre linee d’investimento con un diverso profilo di rischio e di rendimento. Nello specifico abbiamo le seguenti opzioni.

Gestione Separata Alleata Garantita

Si tratta di un versamento che corrisponde alle esigenze di tutti coloro che desiderano preservare il proprio patrimonio perché garantisce un rendimento minima annua nel caso in cui si tratti di erogazione della prestazione per:

  • Pensionamento;
  • Decesso;
  • Invalidità permanente;
  • Inoccupazione superiore ai 48 mesi.

Alleata Bilanciata

A differenza del precedente, si tratta di un fondo che risponde alle esigenze di tutti coloro che privilegiano la continuità dei risultati nel medio e lungo periodo. In questo caso se rientri in questa categoria stai accettando un’esposizione di rischio abbastanza moderata.

Alleata Azionaria

Si tratta di una forma di fondo particolare, che prevede delle esigenze particolari per tutti coloro che ricercano rendimenti elevati e investimenti nel lungo periodo. In questo caso se rientri in questa categoria accetti un’esposizione maggiore al rischio.

Puoi scegliere liberamente a quale tipologia aderire. Qui hai la possibilità di passare una volta all’anno da una linea a un’altra, senza costi aggiuntivi. Puoi anche scegliere di ripartire tutti i versamenti e tutto il capitale accumulato anche tra più linee.

Nota anche che il fondo Alleata Previdenza al momento prevede la possibilità di attivare l’opzione Piano di investimento programmato definito come Life Cycle. Questo permette di gestire i contributi versati coerentemente con gli obiettivi dell’aderente.

Nei primi anni il piano prevede investimenti di tipo azionario. Da qui si arriva poi negli anni a seguire man mano a quelli vicino pensionamento e quindi alla gestione di rendimenti minimi garantiti.

>>Leggi anche: Come investire soldi per guadagnare? Guida per investire al meglio

Quali prestazioni pensionistiche si possono ottenere con Alleata Previdenza?

Nota infine che al momento del pensionamento, tutto il capitale accantonato all’interno del fondo Alleata Previdenza lo puoi convertire in una rendita vitalizia rivalutabile, anche reversibile. Allo stesso tempo puoi ricevere la prestazione pensionistica sotto forma di capitale fino a un massimo del 50%.

Nel caso invece di morte prematura la tua posizione viene liquidata sotto forma di capitale agli aventi diritto. Puoi inoltre se possiedi determinati requisiti richiedere l’erogazione della posizione individuale maturata sotto forma di Rendita integrativa temporanea anticipata (RITA).

Come e quando si può riscattare la propria posizione?

Nel caso di riscatto, devi sapere che il Fondo pensione Alleata Previdenza ti permette di ottenere delle anticipazioni e dei riscatti ancora prima dell’erogazione delle prestazioni pensionistiche. In breve puoi richiedere un’anticipazione del capitale solo nel caso in cui ti trovi in una delle seguenti condizioni:

  • qualsiasi momento: solo per importi inferiori al 75% della posizione individuale maturata, nel caso in cui ricorrono delle spese sanitarie (situazioni gravissime) per te e per i figli;
  • dopo otto anni di iscrizione: solo per importo non superiore al 75% e nel caso di acquisto o ristrutturazione di prima casa di abitazione per te o per i tuoi figli;
  • dopo otto anni di iscrizione: per importo inferiore al 30%, per qualsiasi motivo.

Nel caso dei riscatti, devono essere tenute presenti le seguenti condizioni:

  • cessazione dell’attività lavorativa: periodo di tempo non inferiore a 12 mesi e non superiore a 48 mesi, puoi richiedere un max. del 50% della posizione maturata;
  • cessazione dell’attività lavorativa: nel caso in cui questa comporta inoccupazione per un periodo di tempo superiore a 48 mesi, puoi richiedere il 100% della posizione maturata;
  • invalidità permanente: puoi richiedere il 100% della posizione maturata;
  • perdita dei requisiti come ad esempio perdita dello status di lavoratore: puoi richiedere il 100% della posizione maturata.

In merito al regime fiscale applicato su riscatti e anticipazioni, devi tenere presente che essi sono soggetti a tassazione con ritenuta a titolo d’imposta che viene applicata sul relativo ammontare imponibile nella misura del 23%, con eccezione per alcune categorie per la quale è prevista l’applicazione della ritenuta nella misura del 15% dell’ammontare imponibile maturato. Tali eccezioni sono:

  • anticipazioni da te richieste per spese sanitarie straordinarie per te, per il coniuge o per i tuoi figli;
  • riscatti parziali determinati dalla cessazione dell’attività lavorativa la quale comporta:
    • inoccupazione per un periodo di tempo compreso tra 1 e 4 anni;
    • ricorso del datore di lavoro a procedure di mobilità o cassa integrazione;
  • riscatti totali nel caso in cui ti trovi in una situazione di:
    • invalidità permanente che ti riduce di un terzo la capacità lavorativa;
    • cessazione dell’attività lavorativa e conseguente inoccupazione per oltre 4 anni;
  • riscatto della posizione operato dagli eredi, o dai diversi beneficiari designati, a causa della morte dell’aderente.

>>Leggi anche: Cosa sono le assicurazioni sulla Vita? Polizze infortuni – Polizze vita – Polizze mutuo casa

Come e quando si può trasferire la propria posizione

Alleata garantita

Alleata garantita

Puoi optare per il trasferimento della tua posizione presso un’altra forma di pensione complementare, solo se sono passati 24 mesi dall’adesione al fondo. Non puoi procedere prima di questo termine al trasferimento del fondo, se non per casi di modifiche complessivamente peggiorative delle condizioni economiche, o anche di modifiche che interessano sostanzialmente le caratteristiche del contratto assicurativo.

Devi sapere anche che tutti i trasferimenti delle posizioni pensionistiche sono esenti da tutti gli oneri fiscali, ma solo se effettuati a favore di altre forme pensionistiche complementari.

Fondo pensione Alleanza: opinioni

Sulla base delle recensioni raccolte, possiamo dire che alleata previdenza, come per altro tutti gli altri fondi pensione o Pip, è un ottimo prodotto. Alleanza Assicurazioni offre un ottimo prodotto in termini di previdenza complementare.

In termini di costi di adesione, questi possono essere completamente ammortizzati dai vantaggi fiscali e anche la grande flessibilità di adesione che rappresenta oggi un grande vantaggio.

Il fondo pensione Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni: conviene?

Come spesso accade con i fondi pensione, ti chiederai se davvero convenga o no. A tal proposito ricordiamo che l’ammontare dell’assegno, una volta raggiunta l’età pensionistica, varia in base ai versamenti, grazie anche ad una serie di coefficienti appositamente studiati ed esposti al contraente all’atto della sottoscrizione del contratto.

Si tratta in pratica di un fondo che ti costerà sempre meno anche se il costo sarà maggiorato in maniera direttamente proporzionale al rischio. Ovviamente si deve anche considerare il vantaggio fiscale che permette di annullare una parte dei costi. Questo vuol dire che sei incentivato a stipulare questa tipologia di fondo pensionistico. Inoltre, devi sapere anche che il fondo è impignorabile e allo stesso tempo improtestabile.

Costi di Alleata Previdenza

I costi potrebbero essere per te anche abbastanza limitati. Ovviamente tutto dipende da te. Ad esempio, se versi 100 € ed il costo del fondo è posto pari a 2 euro, allora la somma effettivamente investita è di 98 euro. Questo è molto importante in quanto, gli interessi maturati, sono calcolati su 98 euro.

Conclusioni

Da quanto detto fino a questo momento, possiamo ricavare certamente che il Fondo Alleata Previdenza è un ottimo strumento per formare la propria pensione integrativa. Si tratta di uno strumento davvero interessante e abbastanza flessibile.

Al di là dei vantaggi forniti dalla normativa in fatto di previdenza integrativa, è possibile affermare che il prodotto Alleata Previdenza ti fornisce flessibilità ampia con delle ottime opportunità di guadagno in base alle tue esigenze e alle tipologie di rischio.

Nota infine che il tuo obbiettivo è sempre quello di formare una pensione integrativa, con interessanti risparmi fiscali tali da renderlo un modo indubbiamente conveniente per investire i tuoi risparmi e quindi costruirti una pensione integrativa.

Anche la possibilità di variare senza costi la tipologia di investimento, effettuato, ti consente di adattare l’investimento accumulato alle proprie disponibilità del momento. Alleata Previdenza è certamente un ottimo alleato per te in quanto ti consente di crearti un proprio fondo pensione integrativo e senza preoccupazioni.

Informazioni sull'autore

TommasoP

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

ESCLUSIVO E TESTATO!

 

Ricevi gratuitamente i segnali di Trading Central!
Segnali Forex e multi-asset + Analisi di Trading Central