I servizi dei beni economici

servizi dei beni economiciAffinché un bene possa definirsi economico, pertanto, deve possedere determinati requisiti, e precisamente:

a) l’utilità, cioè l’attitudine, reale o presunta, a soddisfare un bisogno;

b) la limitazione; è necessario, cioè, che non esista in quantità superiore al fabbisogno ed a libera disposizione di ognuno;

c) l’accessibilità, cioè la possibilità da parte dell’uomo di impossessarsene; non possono, infatti, costituire oggetto di attività economica beni che, per impedimento naturale o legale, sono fuori della portata umana;

d) la materialità; deve trattarsi, cioè, di beni percepibili dai nostri sensi.

Quest’ultimo requisito, per la verità, ha dato origine a molte divergenze di opinione da parte degli studiosi. Ci si è chiesto, infatti, se potevano essere considerati beni la lezione del professore, la visita del medico, il consiglio dell’avvocato, attività che indubbiamente soddisfano, rispettivamente, il bisogno di cultura, di cure, di assistenza giuridica e che vengono denominate servizi personali.

Manca, tuttavia, a tali servizi la concretezza propria della materialità, a meno di non considerare anche l’uomo che li esplica un bene economico; il che può essere stato in passato, e l’istituto della schiavitù ne è una dimostrazione, ma urta con le moderne concezioni che fanno dell’uomo il soggetto, e non l’oggetto, dell’attività economica. Manca, anche, ai servizi un’esistenza autonoma, come hanno, invece, i beni materiali. È vero, infatti, che il libro può sostituire la lezione dell’insegnante, ma mentre il primo ha una sua esistenza autonoma, indipendente dalla persona dell’autore, la seconda non è separabile dalla persona dell’insegnante.

Possiamo, dunque, concludere che, per quanto riguarda la loro natura, sembra opportuno tenere distinti beni e servizi, ma dobbiamo tuttavia riconoscere che tanto gli uni come gli altri appaiono mezzi idonei per la soddisfazione dei bisogni.

Lascia un Commento

Perché investire da solo ? Inizia a copiare automaticamente gli investimenti dei migliori traders al mondo.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Investimenti

Fai trading con fiducia di CFD su Azioni, Indici, Forex e Criptovalute

Fidata, Semplice, Innovativa. Unisciti ai milioni che hanno già fatto trading con Plus500.
Plus500CY è registrata presso CONSOB per offrire servizi in Italia (n. di registrazione 4161)

Non perdere la tua prossima opportunità:

• Negozia sui mercati con spread stretti
• Ottieni il controllo impostando avvisi sui prezzi e strumenti di gestione dei rischi
• Senza commissioni
• Fai trading di CFD su Azioni, Indici, Forex e Criptovalute

Acquisisci il controllo

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:
• Stop Limit / Stop Loss / Trailing Stop
• Stop garantito
• Notifiche push e via email GRATUITE sugli eventi di mercato
• Allarmi sui movimenti di prezzo, % di cambio e opinioni dei trader