La città industriale

città industriale

Quasi tutte le regioni industriali si sono accentrate in una o più grandi, città. Da principio ciascuna di tali grandi città è stata alla testa della tecnica, dell‘industria come del commercio: e la maggior parte dei suoi abitanti sono stati artigiani.

Dopo un certo tempo le fabbriche, richiedendo più spazio di quanto si potesse avere facilmente dove il valore dei terreni era alto, si spostarono verso i sobborghi delle città; e nuove fabbriche crebbero in numero sempre maggiore nelle regioni rurali e circonvicine e nei paesi minori.

Nel frattempo, si svilupparono le funzioni commerciali delle città. Le fabbriche furono sostituite da magazzini per i prodotti della regione; furono sviluppati i magazzini per i bisogni della regione; e divennero importanti le banche e le case mercantili.

Gli impiegati e i viaggiatori per conto degli industriali e dei commercianti in grosso si moltiplicarono; e gli artigiani cessarono di dominare la città come una volta.

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?