Gli Organismi Europei di cooperazione economica

Organismi Europei di cooperazione economicaIl primo degli Organismi Europei di Cooperazione Economica in ordine di tempo è costituito dal Benelux, sorto nel 1948 tra Belgio, Olanda e Lussemburgo. In quello stesso periodo si verificava un evento politico di straordinaria importanza per l’Europa: la guerra fredda tra l’U.R.S.S. da una parte e le potenze occidentali dall’altra. L’Europa si trovava quindi divisa in due blocchi politici opposti. Le organizzazioni economiche europee, sorte dopo questo avvenimento, mirano quindi a costituire un vincolo di carattere politico, oltre che economico, e, in taluni casi, anche militare tra i paesi dell’Europa Occidentale legati con gli U.S.A. dal patto dell’alleanza atlantica.

L’O.E.C.E. (Organisation Européenne de Coopération Economique) sorse a Parigi il 16 aprile 1948 al fine di liberalizzare gli scambi e di abolire, perciò, i contingentamenti e il sistema delle licenze. Nel dicembre del 1960 essa si trasformò nell’O.C.D.E. (Organisation de Coopération et de Développement Economique) tra i 18 paesi dell’O.E.C.E., gli U.S.A. e il Canada.

Questo organismo ha il compito di curare la massima espansione dell’economia e l’elevazione del tenore di vita degli Stati membri attraverso la stabilità monetaria e lo sviluppo economico.

Dal 1950 al 30 giugno 1959 funzionò l’U.E.P. (Unione Europea dei Pagamenti) per facilitare i pagamenti intereuropei. Si è estinta con l’entrata in vigore dell’Accordo Monetario Europeo, che prevede un sistema più rapido di pagamenti tra gli Stati. Nel 1951 fu costituito il C.I.M.E. (Comitato Intergovernativo per i Movimenti migratori dell’Europa).

Un passo importante è stato compiuto con l’istituzione della C.E. C.A. (Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio) nel 1951, organismo di integrazione europea. Tale accordo è stato stipulato tra Italia, Francia, Germania, Benelux, nell’intento di costituire un unico mercato per il carbone e per l’acciaio. I suoi organi sono indipendenti dai governi dei paesi aderenti e pertanto la C.E.C.A. rappresenta il primo tentativo di autorità sovranazionale.

Abbiamo poi il M.E.C. (Mercato Comune Europeo) o C.E.E. (Comunità Economica Europea) e l’Euratom, dei quali organismi sarà detto nel capitolo che segue (nel quale sarà pure fatto cenno all’E.F.T.A., quale organismo europeo di cooperazione economica).

Lascia un Commento

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.