Teoremi sul capitale

teoremi sul capitaleNei suoi studi, l’economista John Stuart Mill elaborò tre teoremi sul capitale che ancor oggi hanno una certa importanza. Essi sono:

a) il capitale opera nella produzione mutando di forma, poiché le sue trasformazioni sono molteplici;

b) il capitale limita l’industria e non viceversa. Ciò significa che se un paese è povero di capitale la sua industria non potrà espandersi; se invece è ricco di capitale, se ne troverà sempre l’impiego;

c) domanda di prodotti non è domanda di lavoro. Ciò significa che se in un paese c’è molto consumo di beni diretti si risparmia poco e si creano scarse premesse per la creazione di nuovi capitali; ma se non si costituiscono nuovi capitali non vi saranno nuove attività produttive, mancheranno ulteriori possibilità di impiego per la classe lavoratrice. Soltanto sviluppando la produzione (e non tanto l’espansione dei consumi) si possono creare nuovi posti di lavoro.

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19