Euro: la Finlandia vuole uscire. La Grecia chiede tempo. Schauble afferma: “E’ una catastrofe”

Pubblicato da: MatteoT - il: 07-07-2012 14:32

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Non solo Borsa. L’euforia dopo il vertice di Bruxelles dello scorso giovedì e venerdì si è placata sui mercati europei ed internazionali, ma anche nelle intenzioni degli stati europei stessi. E’ di ieri la notizia che la Finlandia starebbe pensando di uscire dall’euro.

Jutta Urpilainen, ministra delle finanze del paese nordico, ha così affermato: “La Finlandia non resterà legata all’euro a qualsiasi costo – ha detto in una intervista al quotidiano Helsingin Sanomat – e ci prepariamo a tutti gli scenari possibili”.

Non è la prima volta che ‘Helsinki’ prende una dura posizione; lunedì scorso, a poca distanza dalla conclusione del vertice europeo, il premier Jyrki Katainen sembrava avere rimesso in discussione alcuni aspetti degli accordi appena stretti, in particolare paventando l’opposizione del paese allo scuso anti spread voluto dall’Italia.

La fine dell’euro porterebbe ad una «catastrofe economica» per la Germania, l’Europa e il mondo. Lo ha detto il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, in una intervista alla radio tedesca Rbb Inforadio.

«La situazione attuale, in cui tutte le decisioni con effetti finanziari devono essere giustificate nei Parlamenti nazionali, non potrà durare a lungo termine», ha concluso il Ministro. «Negli anni Novanta abbiamo detto: iniziamo da un’unione monetaria e un giorno arriverà il momento di fare un passo successivo; ora dobbiamo trarre le conseguenze e creare una struttura europea migliore per le politiche finanziarie ed economiche».

E le cattive notizie non arrivano solamente dal nord-Europa; anche nel sud, in Grecia, non si placano i problemi. Il premier Antonis Samaras, presentando il programma politico del nuovo governo, ha così affermato: “Chiediamo un adeguamento” con riferimento alla procedura per risanare i conti pubblici del Paese.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.