Samaras annuncia l’accordo con la troika: 13,5 miliardi di tagli

Pubblicato da: MatteoT - il: 01-11-2012 10:00 Aggiornato il: 31-10-2012 21:27

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Antonis Samaras, primo ministro greco, ha annunciato in giornata di aver raggiunto un accordo con la troika (Ue, Bce e Fmi) sui tagli da realizzare per aver accesso alla nuova tranche di aiuti.

“Abbiamo concluso i negoziati sulle misure di rigore e sulla legge finanziaria” dice un comunicato rilasciato dal primo ministro che aggiunge: “Abbiamo fatto tutto il possibile, abbiamo ridotto i tempi con importanti migliorie dell’ultima ora. Se l’accordo verrà approvato e il budget sarà votata, la Grecia resterà nell’euro e uscirà dalla crisi“.

Dopo quattro mesi di negoziati e contrattazioni, il governo greco è stato costretto ad accettare di promuovere nuovi tagli da 13,5 miliardi di euro. La parola, ora, passa al parlamento che dovrà decidere di approvare, nella prossima settimana, la norma.

ll partito democratico di sinistra che fa parte della coalizione di maggioranza in Grecia resta contrario alle riforme del lavoro proposte dai creditori di Atene e fa sapere che voterà contro il Parlamento. “Non siamo d’accordo con i risultati del negoziato. Restiamo fermi sulle nostre posizione”, fa sapere il partito in un comunicato letto alla tv di stato. “Se la legge non passasse sarebbe il caos” dice il governo.

Informazioni sull'autore

MatteoT

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.