Fondi comuni di investimento: cedola pagata come i bond

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-12-2012 21:24

I fondi comuni di investimento iniziano a staccare cedole periodiche come fanno già le obbligazioni. E’ questa la formula che i collocatori di prodotti di risparmio gestito stanno realizzando per riavvicinarsi ai consumatori.

L’idea si è rivelata vincente e ha contribuito in buona parte alla raccolta delle società di gestione del risparmio in Italia, tornata positiva per 1,4 miliardi nel terzo trimestre del 2012, dopo anni di fuga dei capitali.

I fondi a cedola sono più appetibili ai consumatori per diversi motivi; innanzitutto è previsto un periodo di collocamento – dove si raccolgono le sottoscrizioni – , vediamo poi la presenza di una data di partenza, di una scadenza predeterminata – di 3/5/7 anni -. Il grande appeal, però, è rappresentato dal pagamento di interessi – generalmente semestrali – proprio come avviene con i Btp o i Cct.

Il vantaggio che hanno i fondi comuni di investimento è una maggiore diversificazione rispetto alle obbligazioni; è bene notare che i parametri classici di rischio sono stati completamente stravolti dalla crisi finanziaria e, quindi, non è più detto che un titolo governativo sia sicuro al 100%.

Chiudiamo ricordando che le informazioni chiave di un fondo, come l’obiettivo di rendimento ed il profilo di rischio, lo si possono trovare nel Kiid (Key Investor Information Document); il grado di rischio, ad esempio, viene semplificato da un numero che oscilla tra 1 e 7.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com