Conto deposito vincolato: tutte le caratteristiche

Pubblicato da: MatteoT - il: 07-01-2013 21:18

Oggi trattiamo il tema del conto deposito. Innanzitutto preciseremo la differenza che sussiste tra conto deposito libero e conto deposito vincolato e, successivamente, andremo ad occuparci delle caratteristiche di questa seconda tipologia di investimento.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Il conto deposito libero, come dice il termine stesso, non prevede alcun tipo di vincolo e consente di avere una disponibilità immediata del denaro che si è depositato; il titolare, quindi, può disporre liberamente delle somme depositate e può prelevarle in qualunque momento per trasferirle, ad esempio, sul conto corrente associato al conto deposito.

La libertà totale vale anche per chiudere il conto deposito. Questo conto è destinato, soprattutto, a quei risparmiatori che, d’accordo nell’accettare interessi più bassi, preferiscono avere una maggiore libertà d’azione per far fronte a necessità di spese improvvise.

Di diversa natura, invece, è il conto deposito vincolato che consente di ritirare i risparmi esclusivamente alla scadenza del vincolo definito alla stipula del contratto con la banca; tale vincolo è da un minimo di un mese ad un massimo di 36 mesi; durante questo periodo, quindi, non è possibile prelevare le somme depositate.

Quest’ultimo aspetto, ovviamente, porta il conto deposito vincolato ad essere più remunerativo rispetto alla prima opzione, quella del conto deposito libero. Il conto deposito vincolato porta gli interessi ad aumentare in relazione alla durata del vincolo; in alcuni casi si può arrivare anche a rendimenti netti maggiori del 3,5%.

Un ultimo aspetto da tenere in considerazione, nei conti deposito vincolati, riguarda le clausole di svincolo anticipato. Qualora vengano previste nel contratto, queste prevedono il versamento di penali o il mancato versamento di interessi maturati fino a quel momento.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.