Bloomberg e le 10 migliori nazioni dove fare affari

Pubblicato da: MatteoT - il: 09-02-2013 11:00 Aggiornato il: 07-02-2013 16:27

Bloomberg, recentemente, ha analizzato 161 nazioni classificandole, in relazione a sei criteri che più avanti espliciteremo; da questo punto di vista troviamo delle sorprese interessanti. I Bric, infatti, non fanno una bella figura con India, Russia e Brasile fuori dai top 50, la Cina scende di cinque posizioni in un anno.

Quale la metodologia usata? L’indagine riportata da Bloomberg parte da sei fattori principali e usa una scala di valutazione da uno a cento.

1) Grado di integrazione economica: ovvero tutti i membri dell’Organizzazione mondiale del commercio,le tariffe offerte dalla nazione, la sua correlazione con il mercato globale, la concentrazione del mercato e il rischio che offre.

2) Il costo della creazione di un’impresa: burocrazia, costi fisici e tempistiche per il finanziamento del business e gli investimenti fattibili o meno all’estero da parte dell’azienda.

3) Costo del lavoro e dei materiali: il costo del lavoro vero e proprio (dalle pratiche di assunzione a quelle per l’assicurazione sanitaria e pensionistica salario minimo etc) fino al costo dei materiali in sè e la possibilità di procurarseli.

4) Costo dei beni mobili e trasporti: import-export logistica trasporto su gomma/rotaie o altro mezzo disponibile, compresa la connessione Internet per potersi connettere con i fornitori e coni clienti in caso di assistenza tecnica.

5) Costi non tangibili: grado di corruzione, indici internazionali, tasse, inflazione etc.

6) Disponibilità dei consumatori locali: in pratica la presenza o meno di una classe media in grado di assorbire sia il prodotto a livello locale, sia la capacità di importazione.

Regno Unito
Classifica generale: 10
Grado di integrazione economica: 2
Costo della creazione di un’impresa: 47
Costo del lavoro e dei materiali: 11
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 9
Costi non tangibili: 22
Disponibilità dei consumatori locali: 31

Danimarca
Classifica generale: 9
Grado di integrazione economica: 10
Costo della creazione di un’impresa: 5
Costo del lavoro e dei materiali: 73
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 29
Costi non tangibili: 3
Disponibilità dei consumatori locali: 33

Singapore
Classifica generale: 8
Grado di integrazione economica: 48
Costo della creazione di un’impresa: 2
Costo del lavoro e dei materiali: 108
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 3
Costi non tangibili: 7
Disponibilità dei consumatori locali: 32

Canada
Classifica generale: 7
Grado di integrazione economica: 40
Costo della creazione di un’impresa: 32
Costo del lavoro e dei materiali: 30
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 6
Costi non tangibili: 12
Disponibilità dei consumatori locali: 8

Australia
Classifica generale: 6
Grado di integrazione economica: 7
Costo della creazione di un’impresa: 40
Costo del lavoro e dei materiali: 9
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 12
Costi non tangibili: 15
Disponibilità dei consumatori locali: 23

Germania
Classifica generale: 5
Grado di integrazione economica: 1
Costo della creazione di un’impresa: 78
Costo del lavoro e dei materiali: 8
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 5
Costi non tangibili: 17
Disponibilità dei consumatori locali: 5

Paesi Bassi
Classifica generale: 4
Grado di integrazione economica: 23
Costo della creazione di un’impresa: 33
Costo del lavoro e dei materiali: 26
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 4
Costi non tangibili: 5
Disponibilità dei consumatori locali: 22

Giappone
Classifica generale: 3
Grado di integrazione economica: 3
Costo della creazione di un’impresa: 36
Costo del lavoro e dei materiali: 1
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 14
Costi non tangibili: 29
Disponibilità dei consumatori locali: 1

Stati Uniti
Classifica generale: 2
Grado di integrazione economica: 4
Costo della creazione di un’impresa: 8
Costo del lavoro e dei materiali: 3
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 7
Costi non tangibili: 27
Disponibilità dei consumatori locali: 38

Hong Kong
Classifica generale: 1
Grado di integrazione economica: 14
Costo della creazione di un’impresa: 1
Costo del lavoro e dei materiali: 64
Costo dei beni mobili e dei trasporti: 2
Costi non tangibili: 2
Disponibilità dei consumatori locali: 27

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
eToro
eToro OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
ITRADER
ITRADER OpinioniConto demo
Alvexo
Alvexo OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com