Conto corrente: tutti i costi

Pubblicato da: MatteoT - il: 09-02-2013 10:00 Aggiornato il: 08-02-2013 15:26
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Il conto corrente. Strumento indispensabile ma, purtroppo, sempre più costoso per le famiglie italiane. Rientra a pieno titolo in quelle spese che gli italiani non possono fare a meno, ma che alla fine del mese pesano, eccome.

I costi legati alla gestione dei conti correnti, infatti, non accennano a ridursi e vanno ad appesantire un bilancio familiare che, in un periodo di crisi come questo, è già sufficientemente zavorrato.

Le voci che risultano essere più care sono quelle legate ai canoni delle carte di pagamento, alle spese per l’invio di comunicazioni, al canone periodico dello strumento finanziario stesso. Senza dimenticare la domiciliazione delle utenze, l’home banking, i bonifici e tutte le altre operazioni normalmente effettuate con il c/c.

L’Università Bocconi di Milano, in un recente studio, ha dimostrato che i costi legati ai conti correnti, negli ultimi due anni, sono cresciuti del 36% passando da 159 a 217,20 euro di media. Tutto, praticamente, è aumentato. A partire dal canone, salito da 30 a 36 euro, per arrivare alla gestione del Bancomat, passata da 10 a 15 euro.

Senza dimenticare i bonifici, pagati anche 4 euro l’uno, la commissione sul pagamento del mutuo (2,70 euro e non prevista fino al 2010). L’unico costo che non è salito, per ora, è quello legato ai prelievi bancomat che, se effettuati su banca differente, costano 2 euro.

Ed all’aumento dei costi bisogna, inevitabilmente, legare anche il rendimento. Praticamente nullo: i tassi già bassi del 2010, pari allo 0,10%, si sono ridotti allo 0,2% del 2012. Senza dimenticare, però, che il tasso passivo è salito dal 12,5 al 18% nel periodo oggetto di indagine.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: CySEC [*80.6% of retail CFD accounts lose money]
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.