Positiva l’asta spagnola

Pubblicato da: MatteoT - il: 21-02-2013 15:38 Aggiornato il: 21-02-2013 14:43

In una giornata fortemente negativa per le Borse, l’asta spagnola riesce ad avere un buon risultato. Il rendimento sul decennale iberico scende al 5,202% rispetto al 5,29% dell’ultima asta di dicembre 2012. La richiesta di bond spagnoli, secondo gli esperti, è comunque guidata dall’ampia liquidità della Bce più che da un effettivo miglioramento dei fondamentali del Paese o dai progressi dell’Eurozona meridionale.

Europa

L’esito delle aste di Bonos è forte e continua a mostrare la buona domanda per il debito spagnolo, che è stato confermato dalla prima emissione in dollari da tre anni a questa parte di ieri”, commentano gli esperti di Rabobank.

Lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi equivalenti sale a 288 punti con un rendimento del 4,48% e il differenziale Bonos/Bund si attesta a 363 punti per un tasso del 5,23%, anche se l’asta spagnola è andata bene. La Spagna ha collocato 4,2 miliardi totali di titoli di Stato a due, dieci e sei anni, più del massimo previsto (4 miliardi) e con un tasso medio in calo al 5,202% dal 5,29% di dicembre.

A fronte di tutto ciò non desta troppo scalpore la scelta di Allianz di continuare a ridurre l’esposizione sul debito sovrano dei Paesi periferici dell’Eurozona; fa eccezione l’Italia, dove l’esposizione dei titoli governativi contabilizzata con il metodo del costo ammortizzato sale da 29,3 a 29,8 miliardi di euro.

Poi solo tagli, l’esposizione sul debito pubblico spagnolo è stata infatti dimezzata da 5,1 a 2,6 miliardi, sull’Irlanda da 500 a 100 milioni, sul Portogallo da 800 a 200 milioni, azzerata quella sulla Grecia.

Rbs, nella giornata odierna, ha invece consigliato l’esatto opposto: long sui Bonos e Sell sui Btp visto le ripercussioni che l’incertezza pre-elezioni in Italia sta avendo in Borsa.

I fixed income strategist ricordano che ieri il premier spagnolo, Mariano Rajoy, ha annunciato che il deficit/pil del Paese per il 2012 è sotto il 7%. “Questa è una notizia che dà sollievo ai mercati ed è tatticamente rialzista”, hanno affermato gli strategist di Rbs. La tensione non c’è solo sul mercato obbligazionario. Anche Piazza Affari perde di più (-2,68% a 16.081 punti l’indice Ftse Mib) rispetto agli altri listini europei a causa dell’incertezza in aumento con l’avvicinarsi delle elezioni.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
eToro
eToro OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
ITRADER
ITRADER OpinioniConto demo
Alvexo
Alvexo OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com