Orso e Toro nel trading

Pubblicato da: MatteoT - il: 13-03-2013 18:20

In più circostanze, leggendo articoli su internet, vi sarà capitato di sentir parlare di mercati toro e di mercati orso. Ma cosa vogliono dire effettivamente queste due sigle? Come è facile intuire, quando si parla di orso (bear) e di toro (bull) con riferimento ai mercati finanziari si indicano due particolari movimenti che i prezzi stanno avendo.

Forex 5

Sono molti anni che questi due curiosi termini vengono utilizzati nel lessico finanziario. Entrambi, poi, possono essere applicati sia al trend generale di un mercato che hai singoli titoli, valute, materie prime o CFD.

Il mercato toro (bull) è un mercato che aspetta o che vuole aspettare che le quotazioni crescano e, quindi, è espressione di un mercato che sta “partecipando attivamente al rialzo”. D’altra parte, quando si parla di orso (bear) si intende un mercato in attesa di un declino o che sta avendo effettivamente un ribasso.

Sulle origini del termine, come in molti aspetti della finanza, vi sono delle discussioni. L’opinione e la teoria prevalente è che bearish e bullish market derivino da Thomas Mortimer, che scrisse alcuni approfondimenti sui “precursori” dell’attuale Borsa di Londra (la London Stock Exchange) nella parte finale del Settecento.

In quelle occasioni, Mortimer, riferendosi al movimento dell’animale quando attacca, indicò “toro” colui che acquista azioni senza uscita monetaria nella speranza che il valore delle azioni potesse crescere nel breve termine, generando un guadagno prima della chiusura della posizione; e, di contro, “orso”, colui che vendeva azione senza uscite monetaria, nella speranza di uscire dalla posizione con profitto, e assistere al tipico movimento calante dell’orso quando attacca.

Da quel momento i due curiosi e coloriti termini sono entrati nel linguaggio quotidiano dei trader e, sempre più, vengono utilizzati per indicare i movimenti che il mercato sta avendo riuscendo, in una sola parola, a descrivere cosa sta accadendo nel mercato finanziario oggetto di analisi.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com