Morgan Stanley: dieci titoli che rendono oltre il 7,5%

Pubblicato da: MatteoT - il: 24-03-2013 11:00 Aggiornato il: 23-03-2013 14:30

Dividendi di alta qualità. Non solo generosi, ma anche in crescita nel tempo. In base a questi due criteri gli esperti di Morgan Stanley hanno selezionato nel loro portafoglio le società europee più meritevoli, che non corrono il rischio di dover tagliare le cedole che distribuiranno agli azionisti di minoranza nel prossimo biennio. Su una cinquantina di titoli evidenziati, eccone dieci che rendono quest’anno fino al 7,5%.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

grafico

1) Ziggo. La società olandese, specializzata nel settore tlc, capitalizza 6,78 miliardi di dollari e ha un rendimento della cedola (dividend yield) stimato del 7,5% nel 2013 e del 13,8% nel 2014. La cedola è prevista in crescita del 34,5% quest’anno e dell’84,6% nel prossimo, con una copertura dei dividendi (utile per azione/dividendo per azione) pari, rispettivamente, a 0,7 e 0,5. Il rating è overweight (sovrappesare).

2) Bouygues. Il gruppo francese diversificato in vari settori (costruzioni, immobiliare, tlc, media eccetera) capitalizza 9,12 miliardi di dollari e ha un dividend yield del 7,4% nel 2013 del 7,6 % nel 2014. La cedola è prevista in crescita intorno al 3% in entrambi gli esercizi, con una copertura dei dividendi di 1,6. Il rating è equalweight (in linea con il mercato).

3) Swiss Re. La compagnia assicurativa elvetica, che capitalizza 27,7 miliardi di dollari, ha un rendimento della cedola stimato del 7,2 % nel 2013 e del 7,4% nel 2014. La cedola sarà stabile quest’anno e in aumento del 2,6% nel prossimo, con una copertura dei dividendi in entrambi gli esercizi di 1,3. Il rating è equalweight (in linea con il mercato).

4) Admiral group. Il gruppo assicurativo inglese, che capitalizza 5,47 miliardi di dollari, ha un dividend yield del 6,5% nel 2013 e del 7,2% nel 2014. La cedola è prevista in crescita dello 0,7% quest’anno e del 10,5% nel prossimo, con una copertura dei dividendi di 1,1 in entrambi gli esercizi. Il rating è equalweight (in linea con il mercato).

5) Oriflame. La società svedese, specializzata nel settore dei cosmetici, che capitalizza 2 miliardi di dollari, ha un rendimento del dividendo del 6,4% nel 2013 e nel 2014, a fronte di una cedola stabile. La copertura dei dividendi è, rispettivamente, 1,3 e 1,4. Il rating è equalweight (in linea con il mercato).

6) Swedbank. Un altro titolo svedese, questa volta finanziario: capitalizza 27,27 miliardi di dollari e il dividend yield è 6,3% sia quest’anno che nel prossimo, mentre la cedola si mantiene costante. La copertura dei dividendi è rispettivamente 1,3 e 1,4. Il rating è overweight (sovrappesare).

7) Eni. Il gigante petrolifero italiano, che capitalizza 85,22 miliardi di dollari, ha un dividend yield stimato del 6,2% nel 2013 e del 6,4% nel 2014. La cedola è prevista in crescita del 4% quest’anno e del 3% nel prossimo, con una copertura dei dividendi pari, rispettivamente, a 1,7 e 1,8. Il rating è overweight (sovrappesare).

8) Total. Un altro colosso petrolifero, che capitalizza 115,69 miliardi di dollari. Il rendimento del dividendo è 6% nel 2013 e 6,1% nel 2014. La cedola è prevista in crescita dello 0,9% quest’anno e dell’1,7% nel prossimo, con una copertura dei dividendi di 2,2. Il rating è equalweight (in linea con il mercato).

9) National Grid. Il gruppo inglese che distribuisce gas e capitalizza 38,34 miliardi di dollari, ha un rendimento della cedola nel 2013 del 5,7% e nel 2014 del 5,9%. Il dividendo è previsto in aumento del 3% quest’anno e nel prossimo, con una copertura, rispettivamente, di 1,4 e 1,3. Il rating è overweight (sovrappesare).

10) Gas Natural. La utility, che opera in Spagna e in America Latina e che capitalizza 20,39 miliardi di dollari, ha un rendimento del dividendo del 5,5% nel 2013 e del 6% nel 2014. La cedola è prevista in aumento del 3% quest’anno e nel prossimo, con una copertura dei dividendi di 1,6. Il rating è overweight (sovrappesare).

Fonte: milanofinanza.it

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.