Analisi giornaliera Forex 14 aprile 2013

Pubblicato da: MatteoT - il: 14-04-2013 14:22 Aggiornato il: 04-08-2015 15:22

Come di consueto, andiamo ad analizzare come si sono comportate le principali coppie valutarie scambiate nel Forex nella settimana che si è chiusa venerdì 12 aprile 2013 alle 23.00.

Forex 2

I principali market mover della settimana, soprattutto a livello europeo, sono stati il caso Cipro e la decisione dei ministri delle Finanze dell’Eurozona di concedere il piano di salvataggio, comunque più oneroso del previsto visto che si è passati da 17 a 23 miliardi di euro, all’isola del Mediterraneo.

Il denaro, come è stato deciso nella riunione di venerdì a Dublino, dovrebbe essere messo a disposizione entro la metà del prossimo mese di maggio. In questo contesto l’euro, favorito anche da dei dati americani sul fronte vendite ed occupazione non particolarmente brillanti, ha chiuso la settimana in “boom” rispetto la valuta Usa, chiudendo a 1,3111.

La prossima settimana, che si aprirà nella serata odierna alle 23.00, vede la valuta unica europea subito di fronte ad una importante resistenza, in area 1,3138. Solamente la netta e decisa violazione di quest’ultimo livello potrà dare origine a nuovi spunti long.

Se confrontiamo la valuta europea con lo yen giapponese, nonostante il Quantitative Easing messo in atto dalla nuova BoJ firmata Kuroda, possiamo vedere che la divisa dell’Eurozona ha perso molto terreno nei confronti della valuta nipponica. Inizialmente il prezzo ha superato i 130 yen per un euro, arrivando fino a quota 131, ma poi c’è stato un brusco ritracciamento che ha portato i prezzi a chiudere al di sotto di quota 129. Per la prossima settimana sarà cruciale una ripresa sopra i 130 yen per un euro.

Per quanto riguarda il rapporto valutario tra euro e sterlina inglese, si nota che la valuta europea ad inizio settimana ha perso molto terreno, chiudendo però in territorio positivo venerdì. La chiusura delle contrattazioni è avvenuta a 0,8545 e, per la prossima settimana, sarà cruciale andare a superare la resistenza posta in area 0,8560 per poi dirigersi, solo allora, alla soglia psicologica 0,8600.

Chiudiamo la trattazione con la major tra dollaro americano e yen giapponese; il trend in atto, per questa coppia, è stato molto simile all’EUR/JPY: inizio settimana caratterizzato da svalutazione dello yen, ma dopo un massimo di 99,94 yen per un dollaro, la valuta americana è andata a chiudere a 98,37.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com