I bond italiani sono destinati a calare: spread in rialzo

Pubblicato da: MatteoT - il: 26-05-2013 18:00 Aggiornato il: 26-05-2013 15:54

Una delle prime vittime sacrificali derivanti dalle prime avvisaglie di instabilità e di fallimento della politica monetaria giapponese, individuata e nominata come Abenomics, sembrano essere i titoli pubblici dei Paesi periferici dell’area Euro, ossia la parte del Mondo industrializzato più fragile in questo momento, economicamente parlando.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Borsa Valori

I rendimenti sui bond di Spagna, Portogallo ed Italia sono tornati nuovamente a salire dopo qualche giorno di allentamento della tensione.

Il punto da tenere in considerazione, però, non è solamente questo: con 6-8 settimane di ritardo, i mercati hanno iniziato a conformarsi e ad allinearsi alla realtà economica iniziando a capire quale sia veramente il principale pericolo dell’Europa economica: l’aumento dei prestiti a rischio insolvenza in mano alle banche del continente.

La conferma di tutto questo arriva direttamente dal Financial Times. “Quando la vera consistenza dei dati macro e le reali condizioni del sistema finanziario incominceranno a contare nelle attivita’ di trading, i bond italiani accuseranno il colpo”, scrive il quotidiano.

Venerdì, intanto, i titoli decennali del governo italiano sono arrivate a rendere piu’ del 4,15% (anche fino al 4,18%) in rialzo di oltre 10 punti base. Lo spread tra Btp e Bund sulla scadenza a dieci anni ha sfiorato i 280 punti base. Il rialzo su base giornaliera e’ di oltre il 6,5%.

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.